Home > Ultima ora economia e lavoro > Morciano, Righini, ATA-BPV: “I soci hanno ancora fiducia nella nostra Banca”

Morciano, Righini, ATA-BPV: “I soci hanno ancora fiducia nella nostra Banca”

Ci giunge il comunicato di Ottavio Righini, presidente dell’ATA-BPV, Associazione Tutela Azionisti della banca Popolare Valconca, che pubblichiamo:

Sarete certamente a conoscenza che circa il 7% dei soci della Banca, dopo il passaggio a SpA, ha esercitato il diritto di recesso. Percentuale che denota fra noi soci ancora una grande fiducia nella nostra Banca.

Spieghiamo brevemente cosa succederà adesso. La Banca chiederà a tutti i soci rimasti di acquistare queste azioni rese. Cioè ogni socio riceverà l’invito a sottoscrivere 1 azione ogni 13,282945 possedute al prezzo prestabilito di 2,62 euro cad. (Esempio: chi possiede 1.000 azioni avrà diritto di acquistare 75 azioni, diritto che potrà esercitare oppure no). Le azioni che non dovessero essere acquistate dagli aventi diritto saranno nuovamente proposte in acquisto ai soci, e successivamente quelle ulteriormente invendute a terzi. L’acquisto delle azioni in opzione avrà come conseguenza quello di portare il prezzo medio del pacchetto azionario dei soci acquirenti più basso di quello attuale (considerando che praticamente tutti abbiamo in portafoglio azioni pagate più del prezzo proposto oggi!). Avremo tempo per esercitare questa opzione fino al 15 ottobre prossimo, recandoci in Banca.

Successivamente la nostra Associazione, il cui CD si è riunito sabato 8 settembre, si aspetta finalmente le dimissioni dell’attuale CdA e la convocazione dell’Assemblea per le elezioni dei nuovo Consiglio di Amministrazione, così come promesso dagli stessi in occasione dell’incontro avuto con gli Amministratori in data 11 giugno 2018! E come già ampiamente comunicato riteniamo che con il nostro numero di soci, in continua aumento, potremo essere protagonisti importanti. E a proposito di nuovi associati invitiamo tutti voi a invitare conoscenti e amici soci di BPV ad associarsi ad ATA-BPV!

In questi giorni abbiamo incontrato soci importanti e abbiamo consultato esperti del settore bancario per formarci quelle conoscenze che dovranno permetterci di riportare la Banca ai livelli che merita.

Vi terremo costantemente informati, e vi diamo fin da ora appuntamento ad un nostro incontro assembleare appena saremo a conoscenza della data dell’Assemblea elettiva, che ci adopereremo affinché possa essere convocata possibilmente entro la fine del prossimo mese di ottobre”.

Ottavio Righini, presidente Associazione ATA-BPV

Ultimi Articoli

Scroll Up