Home > Sport > MotoGP, Pecco domina Misano e Bastianini fantastico terzo

MotoGP, Pecco domina Misano e Bastianini fantastico terzo

Misano è di Pecco Bagnaia, alla sua seconda vittoria consecutiva con la sua Ducati ufficiale. E il riminese Enea Bastianini compie un capolavoro salendo sul terzo gradino del podio, la sua miglior prestazione finora in MotoGP; era partito dalla dodicesima posizione. La “Bestia” ha anche compiuto il giro più veloce sul circuito dedicato al Sic Marco Simoncelli. Successo italiano e riminese anche in MotoE, con Matteo Ferrari davanti al concittadino Mattia Casadei e Pons.

Enea Bastianini

Il meteo grazia il Misano Word Circuit e la gara può svolgersi tutta all’asciutto. Bagnaia l’ha guidata dall’inizio alla fine, partito in pole e sempre davanti fino alla bandiera a scacchi. Ma gli ultimi giri sono stati di nuovo al cardiopalma, come già accaduto ad Argaon. Ancora una volta è leader della classifica Fabio Quartararo su Yamaha ufficiale a rimontare impetuosamente, per poi tagliare il traguardo a solo +0.364.

A fine gara impennata di Valentino Rossi (17°)  e ovazione del pubblico, che tributa così il suo saluto al Dottore nella sua penultima apparizione in pista in Italia.

Quarto Marc Marquez su Honda. Quinto Miller che ha tenuto a lungo la sua Ducati ufficiale al secondo posto, per poi cedere posizioni con il deterioramento delle gomme.

foto Petrangeli

“Il podio non era preventivato” ma alla fine “l’ho voluto a tutti i costi”. Enea Bastianini il terzo posto sul circuito di Misano, nel GP di San Marino, se lo è cercato, sudato e conquistato sul campo, anzi in pista avendo girato costantemente sull’132″, piazzando il giro record in 1’32″242 al giro numero 17. A colpi di giri veloci, infatti, ha prima tallonato e poi superato anche la Ducati di Jack Miller per piazzarsi alle spalle di Francesco Bagnaia e Fabio Quartaro, irraggiungibili. “Ho battagliato in gara – ha detto il pilota della Ducati – Dopo aver superato Miller mi sono detto che dovevo spingere tanto. È stato invece impossibile attaccare Quartararo e Bagnaia. Per me Misano è magico. Ci siamo Impegnati tanto nel weekend. Il podio non era preventivato, alla fine l’ho voluto a tutti i costi. A metà gara andavo forte, alla fine mi sono accontentato del terzo posto”.

Le altre posizioni finali:

6.Mir (Spa – Suzuki)
7.P. Espargaro (Spa – Honda)
8.A. Espargaro (Spa – Aprilia)
9.Binder (Rsa – Ktm)
10.Nakagami (Giap – Honda)
11.Pirro (Ita – Ducati)
12.Zarco (Fra – Ducati)
13.Vinales (Spa – Aprilia)
14.Bradl (Ger – Honda)
15.A. Marquez (Spa – Honda)
16.Petrucci (Ita – Ktm)
17.Rossi (Ita – Yamaha)
18.Morbidelli (Ita – Yamaha)
19.Marini (Ita – Ducati)
20.Oliveira (Por – Ktm)
21.Dovizioso (Ita – Yamaha)

La classifica del mondiale

  1. Fabio Quartararo (Monster Energy Yamaha MotoGP) punti 214
  2. Francesco Bagnaia (Ducati Team) 161
  3. Joan Mir (Team Suzuki Ecstar) 157
  4. Johann Zarco (Pramac Racing) 137
  5. 5Jack Miller (Ducati Team) 129

Pecco Bagnaia – foto Petrangeli

Giornata entusiasmante a Misano World Circuit per il Gran Premio OCTO di San Marino e della Riviera di Rimini. 25.000 persone hanno esultato per la straordinaria vittoria di Francesco Bagnaia in MotoGP e il podio di Enea Bastianini; poi la fantastica tripletta italiana in Moto3 con Foggia vincitore e altri due alfieri della Riders’ Land vicino a lui, Niccolò Antonelli e Andrea Migno. Bella gara anche in Moto2, col dominatore del mondiale Raul Fernandez che ha domato gli avversari; quinto posto per Marco Bezzecchi. In Moto-E rocambolesco finale fra Torres e Aegerter, con la giuria che ha assegnato la vittoria al riminese Matteo Ferrari. Si aggiunge l’omaggio del popolo giallo a Valentino Rossi, alla sua penultima apparizione al ‘Marco Simoncelli’.

 

Sono state 60.452 le presenze registrate nell’arco delle tre giornate: sold out la giornata di oggi con 25.000 spettatori, il numero massimo consentito, mentre venerdì e sabato sono state registrate rispettivamente 15.256 e 20.196 presenze.  È tornata a vedersi anche gente nel paddock: oltre ai 1500 addetti ai lavori.

Numeri che lasciano guardare con ottimismo al Gran Premio NOLAN del Made in Italy e dell’Emilia-Romagna in programma dal 22 al 24 ottobre (biglietti sul sito www.misanocircuit.com e sulla piattaforma TicketOne.it).

foto Petrangeli

DICHIARAZIONE PROMOTORI DEL GRAN PREMIO OCTO DI SAN MARINO E RIVIERA DI RIMINI

“Il bilancio è positivo sotto ogni profilo, d’altra parte il calore della gente è un elemento fondamentale perché eventi di questo livello esprimano tutta la loro enorme potenzialità. Le presenze e l’entusiasmo di questo weekend ne sono la dimostrazione. Intorno all’evento c’è un impegno organizzativo notevole e anche questa volta raccogliamo consensi dal motorsport mondiale. Tutti confidiamo che nel 2022 si torni alla capienza 100%. Ciò consentirà di sprigionare tutte le potenzialità degli eventi sul territorio e corrispondere in maniera più solida alle attese dell’industria turistica, obiettivo degli investimenti pubblici.

Un plauso a tutti coloro, forze dell’ordine in testa, che hanno gestito flusso e deflusso dal circuito, nonché la gestione interna e quanto previsto dal protocollo sulla sicurezza. Questo rigore è stato anche un messaggio positivo trasmesso alla platea televisiva.

Infine, nel weekend sono state gettate le basi per il rinnovo pluriennale del contratto con Dorna Sport. La qualità organizzativa, gli investimenti strutturali del circuito, l’appeal del territorio e la condivisione degli obiettivi di promozione turistica sono tutti elementi che stimolano a continuare questa meravigliosa avventura. Intanto ci prepariamo al prossimo appuntamento dal 22 al 24 ottobre, una nuova sfida organizzativa appassionante da vivere tutti insieme”.

Un weekend che ha visto due appuntamenti prestigiosi per Misano World Circuit: l’inaugurazione della nuova terrazza panoramica posta in cima al pit building con la mostra storica ‘The Rider’s Land. Storia del motorismo romagnolo e sammarinese dal 1901 al 1971’ che sarà aperta fino al 31 ottobre 2021; l’Accreditamento Ambientale FIA Due Stelle ricevuto da Misano World Circuit per il suo impegno nell’affrontare le problematiche ambientali. Si aggiunge il premio “Best Gp 2020”, riconoscimento istituito da Dorna per premiare gli sforzi che i promotori hanno messo in campo per l’organizzazione dei due appuntamenti dello scorso anno in pieno periodo pandemico.

 

Valentino e i tifosi – foto Bondi

CAMPIONI AL MISANO WORLD CIRCUIT – Tanti i volti noti del mondo sportivo presenti oggi al Misano World Circuit. Oltre al campione olimpico “Gimbo” Tamberi e al CT della Nazionale femminile di pallavolo campione d’Europa Davide Mazzanti, già presenti nelle scorse giornate, non è passata inosservata la presenza del pilota di Formula 1 Yuki Tsunoda e dell’ex pilota di MotoGp Jorge Lorenzo. Tra gli ex piloti anche il 15 volte campione del mondo Giacomo Agostini. Direttamente delle Olimpiadi di Tokyo, oltre a Tamberi, le medaglie olimpiche sammarinesi Alessandra Perilli e Gian Marco Berti e il bronzo paralimpico nel triathlon Giovanni Achenza.

 

Un grande spettacolo che ha accolto anche numerose persone con ridotta mobilità. Sulle piattaforme destinate agli ospiti in carrozzella ed ai loro accompagnatori hanno trovato la preziosa accoglienza dei volontari dell’Associazione Papa Giovanni XXIII guidati da Stefano Vitali.

La medaglia d’oro olimpica Gianmarco Tamberi – foto Petrangeli

DAL PODIO DI TOKYO A QUELLO DELLA MOTOGP

A Tokyo sul podio ci è salita due volte, premiata con il bronzo nel trap femminile (tiro a volo) e con l’argento nel mixed Team (in coppia con Gian Marco Berti). Questa volta Alessandra Perilli, prima medagliata olimpica della storia sammarinese, è salita sul podio per premiare il terzo classificato della MotoGp, Enea Bastianini. Insieme a lei il Presidente FMI Giovanni Copioli che ha premiato Fabio Quartararo e il vincitore dei costruttori, e Andrea Corsini, Assessore Regionale al Turismo dell’Emilia–Romagna, che ha premiato Bagnaia.

Per le premiazioni delle altre classi sono intervenuti Mariano Spigarelli (CFO Santamonica Spa), Denis Zanotti (Presidente della Federazione Motociclistica Sammarinese), Fabrizio Piccioni (Sindaco di Misano Adriatico), Luca Colaiacovo (Presidente Santamonica Spa), Andrea Gnassi (Presidente Visit Romagna), Andrea Belluzzi (Segretario di Stato all’Istruzione della Repubblica di San Marino), Andrea Albani (Mananging Director del Misano World Circuit), Francoise Emery (CEO FIM) e Michele Cecchini (Head of eMotorsport di Enel X).

Foto Bondi

Ordinato il deflusso del traffico, con la regia delle forze dell’ordine posizionata alla MWC Square col supporto del personale del Comune di Misano per coordinare il traffico negli orari di punta

Albani e Colaiacovo – foto Petrangeli

THE RIDERS’ LAND EXPERIENCE, BILANCIO POSITIVO

Gli eventi che hanno introdotto al gran premio hanno saputo coniugare spettacolo e sicurezza. L’offerta diffusa sul territorio è stata premiata dalla composta partecipazione di tanti appassionati. Ora, al lavoro per preparare il prossimo appuntamento, il Gran Premio Nolan del Made in Italy e dell’Emilia-Romagna.

 

Martedì e mercoledì Misano World Circuit ospiterà i test MotoGP, con tutti i team presenti. Sarà possibile assistervi in sicurezza sulle Tribune B e C. Costo d’ingresso 10 euro, con biglietteria al circuito.

Pecco Bagnaia – foto Petrangeli

RISULTATI

MOTO3

1             Dennis FOGGIA Leopard Racing Honda

2             Niccolò ANTONELLI Avintia VR46 +0.565

3             Andrea MIGNO Rivacold Snipers Team  Honda +0.817

 

MOTO2

1             Raul FERNANDEZ Red Bull KTM Ajo Kalex

2             Remy GARDNER Red Bull KTM Ajo +0.402

3             Aron CANET Inde Aspar Team Boscoscuro +0.569

 

MOTOGP:

1             Francesco BAGNAIA Ducati Lenovo Team Ducati

2             Fabio QUARTARARO Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha +0.364

3             Enea BASTIANINI Avintia Esponsorama Ducati +4.789

 

MOTO-E

1             Matteo FERRARI Indonesian E-Racing Gresini MotoE Energica

2             Mattia CASADEI Ongetta SIC58 Squadracorse Energica +0.348

3             Miquel PONS LCR E-Team Energica +1.03

 

Info: www.motogp.com

 

Ultimi Articoli

Scroll Up