Home > Primo piano > MotoGP Thailandia: Pecco azzanna Quartararo, Bastianini sesto

MotoGP Thailandia: Pecco azzanna Quartararo, Bastianini sesto

Pecca Bagnaia azzanna Quartararo e ora il finale della MotoGP si fa davvero appassionante. E’ il campione della Ducati ufficiale a uscire col bottino più prezioso dagli acquazzoni della Thailandia che sconvolgono tutte le gare. Dopo i trionfi italiani in Moto3 con Foggia (3° Riccardo Rossi) e Moto2 con Arbolino (gara interrotta per temporale), Bagnaia coglie un terzo posto che lo porta a soli 2 punti dal Diablo della Yamaha quando mancano ancora tre corse alla fine: oggi il campione francese in carica e leader della classifica è sempre stato lontano dai primi e si è classificato solo 17°, per un pelo fuori dalla zona punti. Davanti lui il riminese Marco Bezzecchi partito dalla pole, ma che dopo un lungo alla prima curva non ha retto il ritmo di una gara difficilissima sull’asfalto viscido. L’altro riminese Enea Bastianini ha conservato il buon sesto posto che aveva in griglia, ma dopo essere scivolato indietro per poi rimontare.
Sulla pista di Buriram, dopo la partenza rinviata di un’ora per i rovesci intermittenti, ad andare a nozze è stato Oliveira: seconda vittoria per lui quest’anno, entrambe sul bagnato. Il portoghese della KTM ha piegato Jack Miller in testa per otto giri e nessuno è stato in grado di riprenderlo; ottimo secondo posto comunque per l’australiano della Ducati. Grande prova di Zarco, che nel finale pareva poter scalzare Pecco dal podio. Ma poi il francese ha preferito non insistere, accontendandosi di tenere a bada Marquez, quinto.
Fuori Luca Marini, che aveva anche superato Marquez, e giornata negativa anche per le Aprilia: Aleix Espargaró è incappato in un long lap penalty per aver speronato Binder mentre partiva 13°; alla fine l’11 posto gli fa recuperare solo 5 punti du Quartararo. Meglio di lui Vinales, che pure deve cedere all’arrembaggio di Bastianini per finire 7°. Prossimo appuntamento dal 14 al 16 ottobre con il GP d’Australia.
MOTOGP THAILANDIA – ORDINE DI ARRIVO
Pos Pilota Tempo Pt
1
Portogallo
M. Oliveira
KTM

·

#88
0:41:44.503
25
2
Australia
J. Miller
Ducati

·

#43
+0.730s
20
3
Italia
F. Bagnaia
Ducati

·

#63
+1.968s
16
4
Francia
J. Zarco
Ducati

·

#5
+2.490s
13
5
Spagna
M. Marquez
Honda

·

#93
NT
11
6
Italia
E. Bastianini
Ducati #23
+13.257s
10
7
Spagna
M. Vinales
Aprilia

·

#12
+14.566s
9
8
Spagna
A. Marquez
Honda

·

#73
+14.861s
8
9
Spagna
J. Martin
Ducati

·

#89
+15.365s
7
10
Sudafrica
B. Binder
KTM

·

#33
+18.097s
6
11
Spagna
A. Espargaro
Aprilia

·

#41
+19.041s
5
12
Spagna
A. Rins
Team costruttori Suzuki MotoGP

·

#42
+19.659s
4
13
Italia
F. Morbidelli
Yamaha

·

#21
+22.439s
3
14
Spagna
P. Espargaro
Honda

·

#44
+23.646s
2
15
Spagna
R. Fernandez
KTM

·

#25
+30.483s
1
16
Italia
M. Bezzecchi
Ducati

·

#72
+33.466s
0
17
Francia
F. Quartararo
Yamaha

·

#20
+34.072s
0
18
Italia
F. Di Giannantonio
Ducati

·

#49
+36.203s
0
19
Regno Unito
C. Crutchlow
Yamaha

·

#35
+36.532s
0
20
Italia
D. Petrucci
Team costruttori Suzuki MotoGP

·

#9
+42.508s
0
21
Sudafrica
D. Binder
Yamaha

·

#40
+49.992s
0
22
Giappone
T. Nagashima
Honda

·

#45
+51.346s
0
23
Italia
L. Marini
Ducati

·

#10
+ 2 giri
0
24
Australia
R. Gardner
KTM

·

#87
NT
0

LA CLASSIFICA PILOTI

  1. Quartararo 219
  2. Bagnaia 217
  3. Aleix Espargaro 199
  4. Bastianini 180
  5. Miller 179
  6. Brad Binder 154
  7. Zarco 151
  8. Oliveira 131
  9. Martin 126
  10. Vinales 122
  11. Rins 111
  12. Marini 101
  13. Marc Marquez 84
  14. Bezzecchi 80
  15. Mir 77
  16. Alex Marquez 49
  17. Pol Espargaro 49
  18. Nakagami 46
  19. Morbidelli 32
  20. Di Giannantonio 23
  21. Dovizioso 15
  22. D. Binder 10
  23. Gardner 9
  24. Fernandez 9
  25. Crutchlow 3
  26. Bradl 2
  27. Pirro 0
  28. Savadori 0
  29. Watanabe 0
  30. Tsuda 0
  31. Nagashima 0

Ultimi Articoli

Scroll Up