Home > Ultima ora economia e lavoro > Nasce Celli Asset Management, e-commerce e industria in chiave 4.0

Nasce Celli Asset Management, e-commerce e industria in chiave 4.0

Il Gruppo leader nella spillatura di bevande, 1º in Europa e 3º nel mondo, comunica la nascita di Celli Asset Management, nuova azienda nata dal Gruppo che, attraverso una piattaforma e-commerce b2b e b2c con tecnologia Salesforce e Microsoft, gestirà a 360º il ciclo di vita degli asset precedentemente gestito da terze parti: dall’installazione, assistenza tecnica e gestione degli impianti al ricondizionamento degli stessi, incluse le colonne e le parti di ricambio, dalla vendita alla distribuzione, dal noleggio operativo di impianti tramite subscription o soluzioni Buy&Lease back, il tutto supportato da applicazioni e soluzioni basate su tecnologia IoT. L’investimento per la nuova unit è di oltre 1 milione di euro e sono previsti 30 milioni di euro di fatturato su base annua.

 

Nata dall’esigenza di servire il territorio italiano e promuovere un netto cambiamento nel livello di servizio verso il mercato, Celli Asset Management sarà attiva all’interno di un nuovo polo logistico a Rimini, provvisto di impianti all’avanguardia e una organizzazione moderna degli spazi, una vera e propria base logistica operativa e integrata costruita con logiche a impatto zero, anche grazie ai pannelli solari installati sul tetto del sito: oltre 5000 mq che ospitano sia gli uffici, sia il magazzino automatizzo e il centro di ricondizionamento, con la possibilità di stoccare oltre 400 pallet, dove saranno attivi più di 1.500 codici a stock sempre disponibili, spedizioni in fast delivery in 48h dall’ordine e live chat sempre attiva per informazioni di carattere commerciale e gestione degli ordini.

 

Il flusso dei prodotti attraversa il magazzino automatizzato nella sua interezza senza creare ingorghi, sovrapposizioni e sprechi di spazio. Gli operatori, tramite apposito palmare, scansionando il serial number possono risalire in ogni momento alle informazioni di ogni specifico asset sia esso nuovo, revisionato o da revisionare e conoscerne l’ubicazione di destinazione. L’automatizzazione del magazzino garantisce compattezza, sfruttando al massimo la volumetria disponibile e velocità nelle operazioni di picking, grazie al loro ridotto consumo energetico.

 

La location non è stata scelta in modo casuale. Il nuovo sito, infatti, sorgerà su quello che negli anni Sessanta era un ex birrificio Dreher che ha rifornito a lungo bar e locali della Riviera romagnola nell’epoca d’oro del boom turistico. Il Gruppo Celli, in questo modo, intende rimarcare il proprio legame con il comparto Horeca, spina dorsale del tessuto economico riminese. L’obiettivo, infatti, è quello di essere ancora più vicini, da un punto di vista logistico e dell’assistenza, alle categorie economiche e ai singoli operatori di tutta Italia in vista di quella che si auspica sarà la stagione della ‘rinascita’ dopo i mesi difficili legati all’emergenza Covid.

 

L’innovativa piattaforma, basata su tecnologia Salesforce per e-commerce e assistenza tecnica e tecnologia Microsoft per la gestione del magazzino, integra tutto il percorso di vita dell’asset e fornisce al cliente un portale dedicato con accesso e sezione personale, per gestire interamente tutto il processo di ricerca, acquisto, installazione, manutenzione e assistenza tecnica: in seguito alla richiesta di informazioni o alla manifestazione di interesse ad acquistare, il cliente viene contattato in tempo reale da una risorsa dedicata che si occupa di inside sales e che procede all’apertura di un ticket di installazione. Successivamente un tecnico, tramite una video chiamata, entra nella cucina del cliente per verificare gli spazi e la fattibilità dell’installazione e informa, sempre in tempo reale, il magazzino in merito all’ordine, che viene parallelamente registrato sull’e-commerce. Tramite la tecnologia di Microsoft parte la spedizione dell’impianto al centro assistenza, che ne verifica le funzionalità. Infine, il tecnico procede all’installazione e il sistema registra che l’impianto è stato installato; attraverso il servizio di manutenzione predittiva viene aperto in automatico un ticket a cadenza semestrale.

 

Nell’ottica di sostenere bar e pub durante il periodo del lock down, tra i servizi offerti da Celli Asset Management il Gruppo presenta 4 Draught, soluzione che mira a semplificare la gestione degli impianti di spillatura per il singolo distributore. Il servizio consiste in una soluzione di noleggio operativo: Celli acquista gli impianti installati all’interno dei punti vendita, offrendo in cambio il noleggio immediato degli stessi e la relativa assistenza tecnica, il tutto incluso in un unico pacchetto. Con il capitale proveniente dalla vendita degli impianti, i distributori possono finanziare la propria attività, espansione e crescita.

 

Celli Asset Management nasce da una forte cultura aziendale che da oltre 40 anni contraddistingue il Gruppo: con 350 persone (tra dipendenti e collaboratori esterni) che orbitano attorno all’intero indotto, di cui 50 nuove assunzioni destinate a raddoppiare nell’arco di 6 mesi/un anno, l’obiettivo è quello di creare un business basato sull’efficienza e sull’integrazione di tutti i servizi legati all’impianto di spillatura, con un’attenzione particolare alla qualità dell’offerta e alla soddisfazione di clienti e utenti finali. La nascita di questa innovativa organizzazione ha previsto l’inserimento di varie risorse provenienti dal mondo dei servizi, oltre che l’implementazione di percorsi di formazione dedicati sia ai manager, sia ai tecnici che lavoreranno presso la nuova sede.

 

Inoltre, il Gruppo ha intrapreso un percorso di certificazioni dedicate alla nuova società e alla sua organizzazione. Infatti, oltre alle più note che curano i processi base (ISO 9001 – Sistema di gestione della qualità, ISO 14001 – Sistemi di gestione ambientale e ISO 22000 – Sistemi di gestione per la sicurezza alimentare), a copertura di procedure specifiche sarà integrata la certificazione ISO 55001 Asset Management System, che riguarda tutti gli aspetti rilevanti del ciclo di vita dell’Asset: dalla fase di progettazione e costruzione, alla quella di utilizzo e mantenimento e gestione, fino alla dismissione.

 

“L’apertura di Celli Asset Management e del nuovo polo logistico segna un cambiamento epocale per questa industria – dichiara Adalberto Pizzi, CEO Celli Asset Management. Ci siamo messi nei panni di chi gestisce i sistemi di spillatura e abbiamo analizzato tutti gli aspetti da tenere in considerazione, dotando questa organizzazione di tutte le tecnologie più innovative. Dal call center, ai sistemi di asset tracking alle soluzioni IoT, siamo in grado di tracciare ogni singolo intervento e dotare i tecnici delle parti di ricambio necessarie per intervenire sul punto vendita in pochissime ore dal guasto”.

 

“La new entry del Gruppo sarà un driver fondamentale per la crescita di Celli in Italia – commenta Mauro Gallavotti, CEO Gruppo Celli – attraverso i più evoluti portali di e-commerce per i nostri partner, ma anche per i consumatori finali con l’offerta Acqua Alma per il domestico. Con Celli Asset Management la missione del Gruppo di convertire l’attuale modello di consumo delle bevande dalla bottiglia ai sistemi di dispensing sarà sempre più realizzabile”.

 

Mario Di Geronimo, Operations Manager di Celli Asset Management: “La forte tendenza all’innovazione basata su un’esperienza decennale in questa industry, ci ha guidato nel disegnare i processi affinché ogni attività sia tarata per rispondere alle esigenze dei clienti. Abbiamo tenuto conto della crescente necessità del mercato di velocità e qualità a costi contenuti, configurando una logistica flessibile e digitale”.

Ultimi Articoli

Scroll Up