Home > Ultima ora Attualità > Neve in provincia di Rimini, peggiorano le previsioni

Neve in provincia di Rimini, peggiorano le previsioni

Man mano che si succedono gli aggiornamenti, stanno volgendo al peggio le previsioni meteorologiche per la settimana che sta per iniziare in provincia di Rimini. Le previste deboli nevicate, annunciate dal servizio meteo di ArpaE per domani fino alla quota di 500 metri, il giorno dopo potrebbero raggiungere anche la fascia costiera. Fenomeni all’inizio non intensi, ma che, contrariamente a quanto era stato valutato nei giorni scorsi, potrebbero continuare fino a venerdì anche a quote basse, con un picco nella giornata di giovedì 24 gennaio.

Ancora più pessimistiche le previsioni dell’Aeronautica Militare, che annunciano neve anche su Rimini e tutto il litorale con  probabilità al 90% nel tardo pomeriggio e nella serata e consistenti indizi che possa arrivare anche prima.

Domani, lunedì 21 gennaio, ArpaE prevede sulla provincia di Rimini “al mattino molto nuvoloso; nel pomeriggio sulla costa molto nuvoloso, sui rilievi molto nuvoloso con deboli nevicate sopra 500 m; dalla sera molto nuvoloso. Temperature minime del mattino comprese tra -1 °C sui rilievi e 3 °C sulla costa, massime pomeridiane comprese tra 0 °C sui rilievi e 6 °C sulla costa. Velocità massima del vento compresa tra 24 (rilievi) e 34 km/h (costa). Mare calmo sotto costa, mosso al largo”.

Martedì 22 gennaio, “al mattino molto nuvoloso con deboli nevicate sopra 300 m; nel pomeriggio sulla costa molto nuvoloso con pioggia mista a neve, sui rilievi molto nuvoloso con deboli nevicate sopra 200 m; dalla sera sulla costa molto nuvoloso con pioggia mista a neve, sui rilievi molto nuvoloso con nevicate moderate. Temperature minime del mattino comprese tra -2 °C sui rilievi e 1 °C sulla costa, massime pomeridiane comprese tra -1 °C sui rilievi e 3 °C sulla costa. Velocità massima del vento compresa tra 27 (rilievi) e 42 km/h (costa). Mare mosso”.

Le tendenze per le giornate da mercoledì 23 a sabato 26 gennaio di ArpaER per tutta l’Emilia Romagna recitano: “La formazione di un minimo depressionario sul Tirreno centrale determinerà condizioni di tempo perturbato sulla nostra regione fino alla giornata di Venerdì 25. Le precipitazioni interesseranno tutto il territorio, in intensificazione nella giornata di Giovedì 24, e potranno essere nevose fino alla pianura. Miglioramento dalla giornata di Sabato 26”.

Per ora invariate le valutazioni sulla settimana compresa fra lunedì 28 e domenica 3 febbraio: “La settimana sembra caratterizzata dalla presenza di una circolazione depressionaria tra l’Europa occidentale e il Mediterraneo associata ad un nucleo di aria di origine polare continentale. Saranno quindi probabili precipitazioni superiori alla norma, con possibilità di neve anche a bassa quota. Le temperature si prospettano infatti marcatamente inferiori alla media climatologica”.

Scroll Up