Home > Ultima ora cronaca > I nipoti scagionano il nonno accusato di molestie sessuali

I nipoti scagionano il nonno accusato di molestie sessuali

Era stato accusato di aver abusato sessualmente dei propri nipotini, quando gli venivano affidati dai genitori, un politico della Valmarecchia raggiunto da un avviso di garanzia.

Le accuse erano nate in famiglia dopo che la più grande dei piccoli coinvolti (bambini in età scolare e di entrambi i sessi) ha fatto delle strane allusioni relative al sesso.

La madre ha denunciato i suoi sospetti alle forze dell’ordine che hanno coinvolto la Procura di Rimini.

Il pm Davide Ercolani, competente nei reati nei confronti delle “fasce deboli” e la Squadra mobile della questura (che ha una sezione specializzata nella tutela dei minori) aveva disposto un incidente probatorio con la collaborazione di una psicoterapeuta dell’infanzia con una esperienza nel settore dell’infanzia.

Accuse che l’uomo, difeso dall’avvocato Roberto Brancaleoni, ha sempre respinto.

Nelle settimane scorse è avvenuto il “confronto” con i nipoti che avrebbero scagionato il nonno. Infatti le loro risposte non hanno fatto risaltare nessuna molestia da parte del nonno.

Scroll Up