Home > Ultima ora cronaca > Non ce l’ha fatta Luca Petitti, 28enne riminese colpito da infarto durante il calcetto

Non ce l’ha fatta Luca Petitti, 28enne riminese colpito da infarto durante il calcetto

Martedì 9 ottobre, intorno alle ore 21.30 un ragazzo riminese di 28 anni si è accasciato al suolo mentre stava giocando a calcetto. Dopo i primi soccorsi da parte di una operatrice sanitaria che si trovava nella struttura, è stato trasportato in codice di massima gravità al pronto soccorso di Rimini. Purtroppo per il ragazzo, Luca Petitti, non vi è stato nulla da fare, nonostante l’impegno e gli sforzi dei medici durato sei giorni consecutivi. La lunga agonia dopo la cris cardiaca si è conclusa nella giornata odierna.

Luca Petitti era una lavoratore studente e grande sportivo. Donatore di sangue e donatore di multiorgani.  Queste ore strazianti per la famiglia sono servite per donare tutti gli organi e dare un futuro ad altri.

Luca lascia il padre Antonio, la madre Anna i fratelli Flavia e Giampiero. Profondamente colpita dal tragico evento Emma Petitti assessore regionale e sua cugina di primo grado. In questi giorni è stata vicina alla famiglia.

I funerali saranno celebrati giovedì pomeriggio alle 15.30 alla chiesa della Riconciliazione in via della Fiera a Rimini.

Scroll Up