Home > Ultima ora cronaca > Novafeltria, anziana scomparsa, sale l’apprensione: rinvenuta una sua ciabatta nel Marecchia.

Novafeltria, anziana scomparsa, sale l’apprensione: rinvenuta una sua ciabatta nel Marecchia.

Ridotte al lumicino le speranze di ritrovare Gabriella Poggioli, la 76enne di Novafeltria scomparsa martedì sera nelle vicinanza del piccolo comune dell’Alta Valmarecchia. Nella serata di ieri, mercoledì 16 maggio, i Vigili del Fuoco hanno rinvenuto nel fiume Marecchia una ciabatta che i familiari hanno riferito appartenere alla povera signora. La Poggioli all’indomani della scomparsa avrebbe dovuto essere sottoposto a un delicato intervento di chirurgia, l’ennesimo. Era uscita senza portarsi appresso la borsa e il cellulare e le videocamere di sorveglianza l’avevano immortalata mentre camminava verso l’argine del fiume.

Proprio nella giornata di martedì imperversava il maltempo e il fiume era in piena.  Più a valle il giorno prima la potenza delle acque aveva rotto la briglia di contenimento di Ponte Verucchio. Motivo per cui la macchina dei soccorsi è partita anche l’aiuto di droni ma i ricercatori sono stati impossibilitati a scendere in acqua per via dei mulinelli formatisi a causa della piena. Non è possibile formulare ipotesi sulla scomparsa della donna. Si era ipotizzato potesse essere stata vittima di un malore, ma non si può escludere neppure il gesto estremo.

Intanto i Vigili del Fuco e gli uomini della protezione civile assieme ai militari dell’Arma dei Carabinieri coordianti dal Capitano Silvia Guerrini del Comando di Novafeltria continuano a scandagliare le acque del Marecchia e i territori limitrofi.

Scroll Up