Home > Ultima ora > I Numeri dell’Assessore Montanari. Il Pd replica

I Numeri dell’Assessore Montanari. Il Pd replica

In questi giorni sono arrivate le rilevazioni dei dati turistici dell’Osservatorio Regionale.
Ad un’analisi tout court ma alquanto superficiale di tali dati, chissà se volutamente o no, il nostro Assessore Montanari si affretta a comunicare alla città che nel mese di Luglio, gli arrivi pari 164.000 sono aumentati del +6,5% e le presenze pari a 904.500 del +2%, così come riportato dai dati dello stesso Osservatorio.
L’assessore tralascia però una considerazione del tutto fondamentale per chi vuole davvero fare il reale punto della situazione, cosa che naturalmente non compete all’Osservatorio che, asetticamente, si limita a sfornare i propri dati.
Si dimentica cioè di analizzare il perché di un tale aumento, e se ne guarda proprio bene poiché ad un pubblico attento non può certamente sfuggire che quest’anno, e proprio dal 3 al 9 del Mese di Luglio, Riccione ha ospitato il Festival del Sole, evento che ritroviamo in città ogni due anni, e che quindi lo scorso anno ci diede “buca”.
Analizzando quindi la portata di tale evento, cos’ del resto come riportato dalla stampa, notiamo che la manifestazione ha portato per 6 giorni ben 5.500 atleti di ogni nazione ed in particolare esteri che, con gli accompagnatori, gli amici ed il parentado al seguito (di norma oltre il 50% degli atleti) portano a circa 8.200 persone in totale, che moltiplicate per i 6 giorni determinano la bellezza di circa 50.000 presenze.
Alla luce quindi di questi dati appare davvero avventato il tentativo dell’Assessore Montanari di vendere del pan bagnato per una buona e fragrante zuppa.

ricc11
Ecco quindi che i soddisfacenti dati dell’Assessore Montanari, letti così come normalmente si dovrebbe, perdono lustro, efficienza ed efficacia.
Così come allo stesso modo perdono del tutto la propria consistenza, anzi molto meglio parlare di inconsistenza, le mirabolanti azioni della durata di un mese come il Set Western di Viale Dante, costato ben oltre 100.000 euro e foriero di presenze sì, ma in senso negativo.
Ci si chiede allora, ma se ogni due per uno non ci fosse il Festival del Sole, se non ci fosse più Radio Deejay (in partenza fra l’altro per la puglia nel 2017), Cinè ……. tutte eredità delle passate amministrazioni targate Partito Democratico, ma che cosa ci stanno a fare i grandi maitrè à penser e gli strateghi del marketing turistico arruolati da duo Tosi-Montanari in questi ultimi anni ?
Visti i risultati ottenuti nelle due ultime stagioni turistiche, si avviano a fare ormai parte di un arredamento obsoleto ed evanescente, da magazzini GEAT per capirci.

Marco Parmeggiani
Segretario Partito Democratico Riccione

Ultimi Articoli

Scroll Up