Home > Cronaca > Nuova legge regionale, box e sottopassi rischiano lo stop

Nuova legge regionale, box e sottopassi rischiano lo stop

“Con le nuove norme regionali sul rischio alluvioni diventa molto complicato realizzare opere interrate. Sia nei cantieri privati che nelle opere pubbliche”: lo conferma Alberto Fattori, dirigente  alla Pianificazione e gestione territoriale del Comune di Rimini. Dunque le ripercussioni di cui abbiamo parlato nel nostro articolo, non riguardano a solo i garage sotterranei dei privati, ma anche lavori pubblici come i sottopassi. La legge regionale pone una lunga serie di restrizioni e accorgimenti per rendere sicuri questi ambienti, se realizzati nelle zone classificate a più alto rischio di inondazione. Non solo: in certi casi ne impedisce del tutto la costruzione. 

Si tratta di un’autentica rivoluzione per tutto il territorio regionale, dove i territori a rischio idrogeologico sono numerosissimi. Basti pensare che in Emilia Romagna si contano più di 100 fra fiumi e torrenti, senza contare fossi, canali e bacini di vario genere, oltre ad una bassa fascia costiera su cui le mareggiate possono colpire pesantemente.

La normativa è molto complicata e “tecnica”, ogni caso andrà valutato singolarmente. Ma intanto i cantieri avviati dopo l’adozione – il 1 giugno scorso – del “Progetto di Variante di coordinamento tra il Piano di Gestione del Rischio di Alluvioni e il Piano Stralcio per il Rischio Idrogeologico”, rischiano la sospensione della licenza edilizia.  Finora, almeno a Rimini, nessun provvedimento di questo tipo è ancora stato emesso, in attesa di vederci più chiaro.

Anche perchè, come, ricorda lo stesso Fattori, fino al 6 ottobre c’è tempo per presentare osservazioni alla nuova legge, sia da parte dei privati che degli Enti pubblici. Ma intanto le nuove disposizioni sono già in vigore in regime di salvaguardia, quindi tutti sono tenuti ad adeguarsi. Il che si tradurrà, come minimo, in notevoli rallentamenti sia nei cantieri già aperti, che per le opere in fase di progettazione.

Ultimi Articoli

Scroll Up