Home > Ultima ora politica > Una nuova scuola primaria per San Giovanni in Marignano

Una nuova scuola primaria per San Giovanni in Marignano

Mercoledì 28 marzo il Sindaco Daniele Morelli e l’Assessore Gianluca Vagnini si sono recati a Roma per mettere a segno un’ ulteriore importante tappa  per la nuova scuola primaria di San Giovanni in Marignano: il MIUR e INAIL hanno infatti confermato all’Amministrazione Morelli 4 milioni di euro per la realizzazione dell’impianto scolastico dove INAIL provvederà a rivestire il ruolo di stazione appaltante e si farà carico della direzione lavori e collaudo. A carico infatti dell’Amministrazione Morelli saranno i costi della progettazione all’incirca 400 mila euro, cifra quest’ultima già prevista nel bilancio comunale.

Sono 4 milioni di euro le spese per i lavori della nuova scuola innovativa di San Giovanni in Marignano e mercoledì scorso sono state confermate le risorse da Inail, che sarà la stazione appaltante per la direzione lavori e collaudo. “Un altro passo in avanti è stato fatto – commenta soddisfatto il Sindaco Daniele Morelli – I vari step per realizzare la nuova scuola per San Giovanni in Marignano si stanno mettendo in fila e questo vuol dire che stiamo procedendo bene verso l’obiettivo finale e concretamente. Con la realizzazione di questa nuova struttura avremo un altro tassello pubblico di eccellenza per la nostra città. La scuola sarà infatti uno spazio aperto anche all’intera comunità e vissuto dai marignanese oltre i canonici orari didattici”. Lo studio Ama/Matteo Ascani vincitore del concorso di idee indetto dal Miur ha infatti dato vita ad una scuola polifunzionale inserita pienamente nel contesto cittadino. Come spiega l’architetto Ascani “L’impostazione progettuale della nuova scuola è motivata da valutazioni architettoniche che mirano a realizzare un edificio che si rapporta in modo deciso al fine di un inserimento armonico nel tessuto urbano, e i presenti caratteri architettonici tali da renderne immediatamente percepibile il carattere pubblico e la forza istituzionale dell’intervento, reso gentile dalla pelle il legno della facciata e dalla lavorazione del terreno circostante alla scuola. La volumetria e la piazza costui costituiscono un legame con il tessuto circostante, Dagli edifici scolastici esistenti, agli spazi dedicati al gioco e alla socialità, diventando il nuovo fulcro di San Giovanni in Marignano, con spazi e percorsi aperti a diverse iniziative della comunità locale. La posizione spaziale e l’organizzazione funzionale creano continuità tra la piazza, la biblioteca e la corte. Dagli edifici scolastici esistenti, agli spazi dedicati al gioco e alla socialità, diventando il nuovo fulcro di San Giovanni in Marignano, con spazi percorsi aperti a diverse iniziative della comunità locale. La posizione spaziale e l’organizzazione funzionale creano continuità tra la piazza, la biblioteca e la corte; la scuola diventa il centro della principale via di comunicazione in modo da diventare il land Mark del Polo scolastico, invitando all’uso degli spazi pubblici limitrofo. Dall’esterno la semplicità architettonica rende l’intervento di facile comprensione, la piazza e l’area giochi sono l’invito a rendere questo luogo vitale e fruibile alla cittadinanza. Il progetto entra così a far parte dei luoghi di appartenenza legandosi alle preesistenze, estendendo la dotazione di servizi pubblici e  accrescendo il livello di qualità di vita dei residenti”.

Ultimi Articoli

Scroll Up