Home > Ultima ora Attualità > Oltre 300mila euro ai Comuni del riminese per acquisto 14 mezzi ecologici

Oltre 300mila euro ai Comuni del riminese per acquisto 14 mezzi ecologici

Auto di servizio, scuolabus e mezzi operativi come trattori, macchine da lavoro o carrelli semoventi: tutti elettrici o ibridi.

È l’esito del bando lanciato nei mesi scorsi dalla Giunta Regionale, su impulso dell’Assemblea, rivolto ai Comuni della pianura e del bolognese coinvolti nel Piano straordinario per migliorare la qualità dell’aria.

In provincia di Rimini sono 12 i Comuni che beneficeranno di oltre 325 mila 500 euro per 14 nuovi mezzi ecologici: 7 auto elettriche e altrettanti mezzi operativi elettrici o ibridi benzina/elettrico full hybrid o hybrid plug in.

Le auto ecologiche saranno acquistate a Bellaria Igea Marina, Santarcangelo di Romagna e Riccione dove le amministrazioni municipali riceveranno un contributo regionale di 20.000 euro; a Cattolica (18.274 euro) e Misano Adriatico (18.145). Insieme all’auto, verrà acquistato anche un mezzo operativo a Morciano di Romagna con un finanziamento di 45.528 euro e a San Giovanni in Marignano (46.260). Verrà sostituito solo il mezzo operativo a Rimini (26.235), Coriano (30.000), Poggio Torriana (21.138), San Clemente e Verucchio (30 mila euro ciascuno).

Nel complesso sono state finanziate 143 domande: tra queste, anche quelle degli enti che hanno richiesto e ottenuto un doppio contributo, per acquistare due veicoli.

“L’iniziativa era stata condivisa con i sindaci – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Irene Priolo attraverso un serie di incontri dedicati alle misure per dare un taglio alle emissioni, e si è rivelata un successo: sono arrivate numerose domande e di fatto si è esaurita la somma che era stata messa sul piatto, pari a 4 milioni e mezzo di euro. Migliorare la qualità dell’aria è un obiettivo prioritario e riguarda tutti: le amministrazioni municipali hanno colto la portata della sfida e hanno dimostrato di voler fare squadra con la Regione per abbattere le emissioni e ridurre le polveri sottili”.

Ultimi Articoli

Scroll Up