Home > Sport > Onore agli sconfitti, ma sono di nuovo i Crabs

Onore agli sconfitti, ma sono di nuovo i Crabs

E’ con un’altra sconfitta di misura che tornano a casa i granchi dopo il recupero della quinta giornata di campionato, rinviata a causa del terremoto: a Montegranaro, la NTS viene sconfitta 78-73, decisivo un terzo quarto durante il quale i biancorossi hanno concesso agli avversari ben 32 punti, con la Poderosa che ha preso il largo ed è riuscita a mantenere il vantaggio fino alla fine nonostante il tentativo di rimonta da parte dei combattivi Crabs, capaci di recuperare 14 punti di svantaggio per poi smarrirsi nell’ultimo minuto e mezzo. Il prossimo impegno dei biancorossi li vedrà di scena a Taranto, formazione impelagata nelle zone meno nobili della classifica: un’ottima occasione per Pesaresi e compagni per rifarsi dopo gli ultimi due stop.

La NTS fa capire già da subito che non ha intenzione di fare da sparring partner agli ambiziosi padroni di casa, che però allungano subito sul 14-9 dopo il buon inizio biancorosso: Rimini rimane attaccata alla gara e pareggia grazie ad un ottimo Meluzzi, con il primo quarto che si chiude sul 17 pari.

I granchi ci sono, Battistini fa 21-27, Montegranaro resta però in scia e nonostante il grande sforzo degli uomini di Maghelli si va negli spogliatoi sul 34-35 dopo il canestro di Meluzzi.

Dopo la pausa, la Poderosa azzanna il match, Rimini è sorpresa e non riesce a reagire, mentre i padroni di casa allungano anche sul +16: il terzo periodo si chiude sul 66-52.

Nell’ultimo quarto, la NTS prova il tutto per tutto: Busetto e Pesaresi guidano l’assalto all’arma bianca e dopo la tripla di Foiera Rimini è avanti 69-71 a 4’ dalla fine, Montegranaro pareggia, poi Busetto porta di nuovo avanti i suoi. E’ però l’ultimo squillo dei biancorossi, che dopo aver speso tante energie per tornare in partita, arrivano corti a poco più di 1’30’’ dalla sirena finale. Due triple di Gueye condannano i Crabs ad una nuova sconfitta, Montegranaro vince 78-73.

Alla fine Ceccarelli, coach della Poderosa, rende l’onore delle armi ai riminesi:

“Prendiamo questi due punti perché senza sarebbe stato un brutto prosieguo di campionato, ma la vittoria morale questa sera è di Rimini, che ha dimostrato che nella vita e nella pallacanestro ci vuole cuore. Cuore che noi avevamo messo contro Pescara ma non oggi. Forse pensavamo ancora di essere al cinema, dove le schiacciate e le stoppate riescono sempre. Forse non avevamo capito che la settimana del cinema era finita lunedì. Invece abbiamo giocato come al cinema, perché siamo stati a guardare loro giocare e in attacco abbiamo pensato a parlare con gli arbitri, che non hanno nessuna colpa, perché hanno lasciato giocare tenendo quel metro per tutto l’incontro. Se capisci il metro ti adegui anche tu, se giochi molle ti lamenti con gli arbitri. Il piano partita era: partire forte per far capire loro che in casa nostra non ce n’è. La squadra avversaria era giovane e doveva capire subito l’andazzo. Invece noi abbiamo fatto quello che non volevamo: fargli prendere fiducia e fargli capire che potevano vincere. Quindi ancora complimenti a Rimini, è allenata da un grande allenatore che merita palcoscenici più alti ed è una società storica che conosco bene. Il loro è un gruppo di ragazzi che si allena tutti i giorni per un obiettivo diverso dal nostro ma oggi non si è visto. Dobbiamo far subito un bagno di umiltà e capire che le vittorie consecutive erano dovute a rabbia, cuore e fatica e non a paillettes e cotillon”.

XL EXTRALIGHT MONTEGRANARO 78 – NTS INFORMATICA RIMINI 73
MONTEGRANARO: Rivali 10 (4/6), Broglia 13 (4/5, 1/2), Gueye 16 (1/4, 4/13), Dip 10 (4/9), Diomede 17 (5/8, 2/7), Di Viccaro 6 (2/5), Bedetti 4 (2/5, 0/1), Paesano 2 (1/2, 0/1), Marzullo, Ortenzi ne. All.: Ceccarelli
RIMINI: Busetto 15 (3/5, 3/5), Battistini 14 (5/7, 0/1), Meluzzi 12 (3/7, 0/3), Pesaresi 10 (2/4, 2/6), Signorini 8 (1/2, 2/2), Foiera 5 (1/3, 1/4), Tiberti 4 (2/3), Maiello 3 (0/1, 1/3), Jacopo 2 (1/3), Toniato ne. All.: Maghelli

ARBITRI: Lupelli e Bellamio di Latina

PARZIALI: 17-17, 34-35, 66-52

NOTE: tiri da due Montegranaro 21/41, Rimini 18/35. Tiri da tre Montegranaro 9/29, Rimini 9/24. Tiri liberi Montegranaro 9/11, Rimini 10/12. Rimbalzi Montegranaro 37 (Broglia 13), Rimini 35 (Battistini 8). Assist Montegranaro 17 (Rivali 6), Rimini 14 (Pesaresi 6).

Ultimi Articoli

Scroll Up