Home > Ultima ora politica > Operazione Never dream: a Fiamme Gialle e Carabinieri il grazie di Gnassi, Sarti e Croatti

Operazione Never dream: a Fiamme Gialle e Carabinieri il grazie di Gnassi, Sarti e Croatti

Nella mattinata di oggi Guardia Di Finanza e Carabinieri hanno portato a termine l’operazione Never Dream arrestando 5 persone e indagandone 22. Un sodalizio criminale che dalla Riviera era dedito all’evasione, all’usura e al riciclaggio e che aveva allungato i tentacoli in mezza Italia.

Nel primo pomeriggio sono arrivati i complimenti del sindaco di Rimini Andrea Gnassi.

“A nome della Città ringrazio e mi complimento con la Guardia di finanza e i Carabinieri della Provincia di Rimini, coordinati dalla Procura di Rimini, per la maxi operazione congiunta ‘Never Dream’, che dopo una serie di complesse e articolate indagini ha portato a nove misure cautelari e a sequestri per nove milioni di euro, in Emilia-Romagna, Marche, Puglia, Calabria e Lombardia. Il risultato di un lavoro su ampia scala, possibile anche grazie alla virtuosa collaborazione tra i Corpi e che ha permesso di smantellare un sodalizio criminale che voleva mettere le radici nel nostro territorio. Questa operazione è la riprova di come sia altissimo il livello di allerta sul rischio di infiltrazioni malavitose e di come lo scambio e la messa in rete delle informazioni tra forze dell’ordine e istituzioni possa essere decisivo per arginare le organizzazioni criminali che minacciano la nostra economia”.

A loro volta i Parlamentari riminesi del MoVimento 5 Stelle Sarti e Croatti dichiarano: “La giustizia, la sicurezza dei cittadini e delle imprese devono essere priorità, soprattutto in questo difficile periodo di pandemia ed emergenza. Certamente dobbiamo preoccuparci di prevenire nuovi contagi e di contenere il virus, ma dobbiamo mantenere uno sguardo vigile sul territorio per ostacolare la diffusione della criminalità organizzata che trae vantaggio dalla situazione emergenziale vigente. Dove c’è crisi e dove c’è malessere le organizzazioni criminali trovano terreno fertile per mettere radici e crescere”.

“La notizia dell’operazione Never Dream condotta da Carabinieri e Fiamme Gialle, con 20 persone indagate e il sequestro preventivo di beni per circa 9 milioni di euro, conferma le infiltrazioni nel nostro territorio ma dimostra altresì che l’attenzione dello Stato è massima. Il messaggio che questa operazione manda è forte e perentorio: giù le mani dalla nostra terra!”.

“Qualche mese fa – dichiara il Senatore Croatti – ho presentato al Ministro Lamorgese un’ interrogazione parlamentare in cui chiedevo di tenere altissimo il livello di guardia sul problema delle infiltrazioni criminali nella nostra Riviera, già duramente colpita dalle conseguenze della pandemia. Le imprese in situazione di sofferenza e fragilità economica diventano vulnerabili e finiscono nel mirino di organizzazioni criminali. Questo fenomeno va assolutamente prevenuto e combattuto, non dobbiamo permettere che la nostra riviera diventi terreno di conquista per criminali e mafiosi. La risposta del Ministero all’interrogazione è stata chiara e inequivocabile: il livello di attenzione delle Istituzioni, è stato ulteriormente rafforzato con un aumento di tutti i controlli, dei monitoraggi e con l’introduzione di nuove misure per una crescente attività di prevenzione”.

“Insieme all’ex ministro Bonafede abbiamo lavorato alla riforma della Giustizia anche per fornire strumenti più efficaci agli organi istruttori – sottolinea la Sarti – proprio per combattere queste forme di infiltrazioni.”

“L’operazione Never Dream conferma la determinazione dello Stato nel perseguire con forza i fenomeni di infiltrazione criminali nel nostro territorio – concludono i Parlamentari – un plauso a Procura, Carabinieri e Fiamme Gialle che hanno condotto questa importantissima operazione e che ogni giorno lavorano per proteggere la nostra Riviera”.

 

 

Ultimi Articoli

Scroll Up