Home > Ultima ora politica > Ordine pubblico, Jamil Sadegholvaad: “Per la Tosi è sempre colpa di altri”

Ordine pubblico, Jamil Sadegholvaad: “Per la Tosi è sempre colpa di altri”

La sindaca Renata Tosi nella nota dove annunciava la chiusura di due hotel ha colto l’occasione anche  per fare il punto sull’ordine pubblico. In particolare la sindaca di Riccione ritiene che i problemi di ordine pubblico che vi sono a Riccione derivano da scelte turistiche e pochi controlli nella zona nord della provincia di Rimini. Scrive la Tosi: “A Riccione, l’amministrazione ha fatto di tutto per porre un argine a quelle situazioni di disturbo e di irregolarità che fanno male alla comunità e che danneggiano l’immagine della città. Ma le problematiche inerenti all’ordine pubblico devono trovare una risposta corale perché la Riviera è un’unica grande industria del turismo con problematiche interconnesse. I problemi di Ordine Pubblico oltre alle scelte di politica turistica ed economica della zona Nord della Provincia si riflettono sulla zona Sud e viceversa. Se nella zona Nord della Provincia si scelgono politiche al ribasso con scarso controllo del territorio è inevitabile che l’onda arrivi anche nella zona Sud della nostra provincia.”

Immediata la risposta da parte del candidato a sindaco Jamil Sadegholvaad.

“È sempre questione di punti di vista. Il riscaldamento globale? La colpa per qualcuno è delle macchie solari in palese crescita. Il covid? C’è chi sostiene sia una punizione divina. Al campionario delle fantasie estreme si iscrive ora la giunta di Riccione. Se Riccione ha, dallo scorso anno, enormi problemi irrisolti di ordine pubblico (dico purtroppo perché non fa bene a nessuno), la colpa è della zona nord della Provincia.

Né Rimini, né Bellaria, né Santarcangelo, né Coriano, né Misano e Cattolica (zona sud gli ultimi due), hanno una situazione fuori controllo come Riccione, eppure si sappia che la colpa è loro. La joint venture tra criminalità e istituzioni limitrofe contro la giunta Tosi….Solitamente si da la colpa al caldo per tali colpi di sole (e quest’anno picchia, maledette macchie solari…) ma sicuramente anche questa possibile spiegazione sarebbe troppo banale Tosi e co.

Credo che nelle prossime ore possa arrivare dal fantasmagorico governo riccionese la choccante verità: una congiura di rettiliani, riminesi e comunisti, che inviano nottetempo truppe d’assalto al di là del Marano. Chiamate Goldrake. Buon ferragosto a tutta la Riviera, lavoriamo perché ciò sia in sinergia con tutte le forze dell’ordine ma copritevi bene la testa. Sto sole picchia forte davvero.”

Ultimi Articoli

Scroll Up