Home > Politica > Patto Civico Oltre scuole materne ai privati. A Riccione no a Rimini si

Patto Civico Oltre scuole materne ai privati. A Riccione no a Rimini si

Pubblichiamo due opinioni programmatiche sulle privatizzazioni delle scuole materne.
La prima è di Patto-Oltre Riccione
La seconda di Patto Civico Rimini
Due proposte di segno opposto. La matrice politica delle due sigle politiche è la stessa ma a distanza di pochi chilometri cambia radicalmente l’analisi e la soluzione. La cosiddetta “politica a geometria variabile”

Patto-Oltre è decisamente convinta che a Riccione non sussistano i presupposti per procedere alla privatizzazione di asili nido e scuole materne. Da sempre le strutture scolastiche per i più piccoli sono nella nostra città un fiore all’occhiello dell’amministrazione comunale, godendo peraltro di performance di efficienza e di gradimento paragonabili a quelli nord europei.
Per tali ragioni non esiste l’esigenza di una privatizzazione del servizio scolastico.
Le eccellenze devono essere mantenute e potenziate e l’istruzione deve rimanere prioritaria per mantenere i livelli di innovazione e di efficienza confermati in questi anni.
Ciò naturalmente non esclude che anche nella nostra città, come nel resto del Paese, continueranno a essere tutelati i poli educativi privati già esistenti che svolgono un supporto complementare del servizio pubblico.
Patto-Oltre Riccione (25 marzo 2017)

“Personalmente mi sento di affermare che le scuole materne e gli asili privati non hanno nulla da invidiare come offerta formativa al pubblico, basta guardare l’esempio del Centro Asilo Svizzero fiore all’occhiello dell’insegnamento riminese. Inoltre le mie due figlie hanno frequentato la scuola materna dalle suore della Sacra Famiglia di San Giuliano e con la formazione avuta stanno affrontando brillantemente le medie e le superiori e quindi non posso che considerare che il fulcro del problema non sia l’insegnamento in strutture pubbliche o il private, ma il buon insegnamento!”
Mario Erbetta. Capogruppo Patto Civico Rimini (6 ottobre 2016)

Scroll Up