Home > Politica > Il Pd di Cattolica: “L’assessore Battistel ha affidato il Masterplan all’architetto per cui lavora?”

Il Pd di Cattolica: “L’assessore Battistel ha affidato il Masterplan all’architetto per cui lavora?”

Un possibile conflitto di interessi fra l’assessore e un architetto da lui incaricato di ridisegnare Cattolica. E anche discrepanze di cifre e dubbi sulle procedure.

È quanto denunciano i Consiglieri Comunali Pd di Cattolica, nel presentare un’interrogazione riguardo l’incarico affidato dal Comune – come annunciato dall’assessore Fausto Battisel (nella foto) – agli architetti Leon Krier e Pier Carlo Bontempi per redigere il matersterplan della città.

I Consiglieri citano le frasi dell’assessore Battistel apparse sulla stampa: “abbiamo interpellato due professionisti”, “l’incarico è stato assegnato attraverso una regolare procedura ad evidenza pubblica”, “la somma è comunque inferiore ai trenta mila euro”.

Nella determina dirigenziale (n. 901 del 12/12/2016 ) con la quale si stabilisce il costo totale di questo incarico si legge però: “le risorse finanziarie necessarie al conferimento del presente incarico ammontanti ad Euro 35.380,00”.
Inoltre, si legge nell’interrogazione, «la tabella inserita a p. 7 della medesima determina dirigenziale mostra lo spostamento a bilancio di una somma pari a 29.280,00 € dal capitolo di spesa ‘Incarichi professionali per strumenti urbanistici’ al capitolo di spesa ‘Fondo pluriennale vincolato per spese di investimento’.

Infine, «sul sito istituzionale del Comune di Modena si legge alla pagina: http://www.comune.modena.it/salastampa/archivio-comunicati-stampa/2001/3/il-curriculum-di-leon-krier-e-piercarlo-bontempi/#null :Pier Carlo Bontempi […] Con i suoi collaboratori, tra cui […] Fausto Battistel, svolge l’attività professionale […]’; sul sito dello studio professionale http://www.gatteibattistel.it/128-2/ si legge alla pagina dedicata all’arch. Fausto Battistel: ‘Dal 1996 al 2002 lavoro con lo studio Bontempi […]'”.

Rilevato tutto ciò, il Pd di Cattolica «chiede quale siano le procedure di scelta utilizzata per l’affidamento dell’incarico o degli incarichi per redigere il “masterplan”.

Inoltre, «a quale titolo, considerando l’incarico affidato all’architetto L. Krier, l’architetto Bontempi partecipa attualmente alle fasi di progettazione del “masterplan” (così come descritte nell’Allegato A della determina dirigenziale n. 901/2016)?”.
Si vorrebbe anche sapere «se siano intercorsi rapporti lavorativi o di collaborazione professionale, ad ogni titolo, tra l’Assessore Battistel e l’Architetto Bontempi” e «per quale motivo l’Assessore F. Battistel ha dichiarato alla stampa che “l’incarico è stato assegnato attraverso una regolare procedura ad evidenza pubblica” e, se questo corrisponde al vero, quali siano gli atti relativi all’avviso pubblico e in quale modo l’Amministrazione, come dichiarato dall’Assessore F. Battistel a mezzo stampa, ha “interpellato due professionisti”.

Infine, «dato lo spostamento a bilancio di una somma di 29.280,00 €, per quale motivo è stata imputata al capitolo di spesa ‘Fondo pluriennale vincolato per spese di investimento’ e come questo si lega all’incarico per la redazione del ‘masterplan’? E nel 2017 quale sarà il limite di spesa del Comune di Cattolica per il conferimento di incarichi a soggetti esterni?».

Ultimi Articoli

Scroll Up