Home > Ultima ora politica > Pd. Parte la campagna elettorale con il camper “Bella Ciao”

Pd. Parte la campagna elettorale con il camper “Bella Ciao”

Il Partito Democratico, dopo i ponti festivi, si prepara a tre settimane di campagna elettore intense. Iniziative, ma soprattutto iniziative capillari sui territori con un camper attrezzato.

“Il Partito Democratico accende ufficialmente i motori della campagna elettorale in vista del doppio appuntamento con le urne di domenica 26 maggio.

Sabato 4 maggio alle 20.30 l’Hotel Savoia di Rimini, ospiterà infatti una cena con Carlo Calenda, capolista del Pd nella circoscrizione nordest alle Elezioni Europee. Prenotazioni: 392-1795417 o 0541-381010.

“Con Calenda sarà l’occasione per affrontare i temi dell’economia e del tessuto delle imprese del territorio. La nostra opportunità sta nell’integrazione di un nuovo modello di sviluppo sostenibile e integrato tra pubblico e privato, a partire dal tema del parco del mare, fino allo sviluppo intelligente dei poli produttivi e della logistica, come abbiamo avuto modo già di illustrare con le linee programmatiche di cantiere città” spiega il segretario provinciale Filippo Sacchetti, rivelando: “A questo primo confronto con il leader di ‘Siamo Europei’ seguiranno quelli con i candidati Elisabetta Gualmini e Paolo De Castro (che sarà in tour per la provincia giovedì 16 maggio), in attesa di ricevere conferma dal segretario nazionale Nicola Zingaretti”.

“Sabato 4 sarà l’occasione anche per iniziare con la segreteria provinciale e i giovani democratici a girare il territorio con il camper del Partito Democratico, un camper che abbiamo volutamente loggato col titolo “bella ciao”, una canzone riconosciuta di recente come canto mondiale di liberazione e resistenza, un simbolo intoccabile in cui tutti dobbiamo riconoscerci e che visti i tempi e i continui attacchi ricevuti dalle destre di mezza Europa, non si può dare per scontato”.

Il camper è un mezzo con cui stare tra le persone, e sostenere i nostri candidati, i nostri circoli e le nostre idee, a farsi strada tra la sfiducia e la delusione che purtroppo sempre più spesso la parola “politica” si porta con se.

Per questo parteciperemo in modo attivo alla campagna elettorale per le Europee e le amministrative nei 16 comuni al voto, raccogliendo in ogni luogo istanze, necessità e bisogni della comunità per costruire tutti insieme le città del futuro”

Scroll Up