Home > Ultima ora politica > Pd Riccione: “Da quattro consorzi no immotivato a Notte Rosa, solo stampella alla Tosi

Pd Riccione: “Da quattro consorzi no immotivato a Notte Rosa, solo stampella alla Tosi

“Lascia basiti la presa di posizione dei Presidenti di quattro club di prodotto di Riccione che, legittimamente sia chiaro, esprimono contrarietà rispetto allo svolgimento della Notte Rosa. La loro appare più come un’offerta di una stampella di supporto politico al sindaco Tosi anziché una scelta sostenuta da argomentazioni reali”: così la segretaria del Partito Democratico di Riccione commenta la presa di posizione di quattro consorzi di hotel della Perla Verde, che hanno cndiviso cn il sindaco Tosi la richiesta di annullare l’evento.
“Si legge che la decisione di svolgere gli eventi della Notte Rosa lungo l’arco di una settimana può compromettere la tenuta di target turistici come quello famigliare, sportivo e culturale. Non vi è mai stata traccia di eventi sportivi organizzati in città nel mese di agosto, tutti sanno infatti che essi solitamente si svolgono nella stagione primaverile fino alla metà di giugno e in parte in autunno. Non risulta nemmeno comprensibile come si possa affermare che viene messa in discussione l’offerta culturale della città. Quali eventi di carattere culturale sono messi a repentaglio dalla Notte Rosa? Forse la programmazione dello Spazio Tondelli che però ci risulta si effettui in inverno?”.
“Quelle dei quattro club di prodotto appaiono come argomentazioni sterili e immotivate rispetto ad un evento salutato positivamente da tutti, categorie economiche, amministrazioni comunali, singoli operatori, da Comacchio a Cattolica. Mai come quest’anno il ‘fare sistema’ a livello romagnolo vale più di altre volte. Sappiamo tutti cosa ha significato la crisi sanitaria per l’economia turistica; tutti noi dovremmo aver presenti i timori che avevamo nei giorni del lockdown rispetto all’andamento di questa stagione turistica. Siamo ripartiti, chiaramente non a pieno regime e cercando di rispettare tutti i protocolli di sicurezza nei vari settori di attività. E così dovrà essere per la ‘settimana rosa’, i cui eventi avverranno in sicurezza e con il controllo delle autorità preposte; quello di quest’anno sarà certamente un modo di stare assieme diverso, ma pur sempre gioioso”.
“Tra l’altro l’amministrazione comunale ha confermato la programmazione degli spettacoli di Radio Deejay, alcuni dei quali si svolgeranno proprio nella stessa settimana. Quindi da un lato si tende a remare contro l’evento e dall’altro di fatto a parteciparvi a pieno titolo. Una sorta di partito di lotta e di governo quello tosiano”.
“Ci preme ricordare ai presidenti dei club di prodotto che il sistema turistico emiliano-romagnolo è divenuto una eccellenza perché si è giocato in squadra sempre e non soltanto nel momento della spartizione dei cospicui finanziamenti sulla promocommercializzazione che la regione mette in campo ogni anno”, conclude la segreteria del PD Riccione.
Segreteria PD Riccione
Scroll Up