Home > Ultima ora cronaca > Pennabilli: minaccia anziana diabetica mentre il pitbull se la prende con il suo bassottino “salvavita”. Denunciato

Pennabilli: minaccia anziana diabetica mentre il pitbull se la prende con il suo bassottino “salvavita”. Denunciato

Serata di paura, ieri, per una donna residente in Alta Valmarecchia minacciata da un uomo all’esterno di un locale pubblico del centro pennese. A segnalare il fatto è stata la stessa vittima, spaventata, ai militari di Pennabilli.

Giunti sul posto, però, i militari non trovavano più l’energumeno, successivamente identificato in un 41enne di Cesena. Questi, vedendo la donna al telefono, si era allontanato immediatamente sperando di farla franca.

In base alla ricostruzione fatta dalla vittima, l’uomo era dapprima entrato nell’esercizio pubblico, con al guinzaglio un pitbull che, alla vista del cane della donna, un bassotto, aveva iniziato a ringhiare. 

Da qui iniziava un’inaudita aggressione verbale alla donna, da parte dell’uomo e la minacciava di aizzare il suo pitbull contro di lei ed il suo bassottino. 

La signora si preoccupava soprattutto per le condizioni del suo “Fido”, un cane molto speciale.

“Quel” bassottino rappresenta per lei un vero e proprio “salvavita”, addestrato ad aiutare i diabetici ad uno stadio avanzato. Un cane che, capace di intuire il pericolo prima che esso si presenti, allerta il malato o le persone attorno, se la glicemia sta scendendo, evitando le conseguenze di una crisi ipoglicemica.

Un meraviglioso cane da assistenza, soprattutto di notte, quando tali crisi possono arrivare nel sonno facendo precipitare il diabetico nel coma, senza che nessuno se ne accorga.

Le indagini dei Carabinieri sono riuscite a identificare nel 41enne cesenate C.D., il responsabile della minaccia. L’uomo è stato denunciato in stato di libertà.

Scroll Up