Home > Ultima ora welfare > Per i riminesi fratelli Tercon nomination ai Diversity Media Awards come “influencer dell’anno”

Per i riminesi fratelli Tercon nomination ai Diversity Media Awards come “influencer dell’anno”

I Diversity Media Awards – il riconoscimento più importante d’Europa che premia contenuti mediali e personaggi che valorizzano i temi della diversità nell’informazione (a cura dell’Osservatorio di Pavia) e nell’intrattenimento (a cura del comitato scientifico di Diversity) – nominano i fratelli riminesi Damiano e Margherita Tercon come “influencer dell’anno” per il loro lavoro di sensibilizzazione e consapevolezza sui temi dell’autismo e disabilità.
Insieme a loro nomi e personaggi illustri, da Emma Marrone a Vanessa Incontrada, fino a film come “Mio fratello rincorre i dinosauri” e “Tutto il mio folle amore”.

Damiano e Margherita Tercon

Cosa sono i Diversity Media Awards (DMA)

I DMA sono il primo e unico evento europeo che, giunto alla quinta edizione, premia la rappresentazione inclusiva dei contenuti mediali, in particolare per quello che riguarda il genere e identità di genere, età e generazioni, disabilità. Il lavoro di ricerca per le nomination viene portato avanti dall’Osservatorio di Pavia e da un comitato scientifico. All’incontro a Palazzo Marino alla presenza del Sindaco di Milano Giuseppe Sala sono state annunciate le nomination per i Diversity Media Awards 2020, votabili online qui.


Nomination di Damiano e Margherita Tercon

Margherita e Damiano sono due fratelli riminesi che da anni si impegnano per sensibilizzare e diffondere consapevolezza sul tema dell’autismo. Damiano infatti è un ragazzo con sindrome di Asperger e tanta, tanta ironia. Insieme alla sorella affronta la disabilità con naturalezza, togliendo l’etichetta di tabù che solitamente ricopre l’argomento.

Infatti, il Diversity Media Report ha evidenziato che la disabilità è la grande esclusa dall’informazione italiana, perché in un’Italia con oltre 3 milioni e 100mila disabili, in un intero anno su 48.854 notizie registrate tra TG e giornali, solo 647 notizie hanno parlato di disabilità (di cui quasi un terzo ha riguardato il ferimento del nuotatore Manuel Bortuzzo, colpito da un proiettile fuori da un pub di Roma). Il che porta a un totale di sole 432 notizie, riguardanti ogni tipo di disabilità.

I fratelli Tercon, grazie al web e alla loro comunicazione efficace, sono riusciti ad ampliare l’informazione italiana e per questo sono stati nominati nella categoria “influencer dell’anno” del prestigioso riconoscimento. I loro video sono entrati nel cuore degli italiani e così anche le esibizioni televisive, in cui Damiano con la sua voce lirica cantava a Italia’s Got Talent: “Mia sorella mi rompe le balle, dice che deve far tutto lei, perché sono un uomo Asperger, ma tranquilla io lavoro, cucino e guido, sta’ tranquilla mi so mantener!”. E con questa performance dichiarava pubblicamente (come annunciato anche sul palcoscenico di Tu Si Que Vales) che le persone autistiche “possono e devono avere delle possibilità come tutti”.

Damiano e Margherita si sono impegnati anche nella lotta contro il bullismo, partecipando a numerosi eventi a tema e facendo attivamente interventi nelle scuole, in cui hanno raccontato a centinaia di ragazzi le violenze subite da Damiano quando era adolescente, spiegando e mostrando le ripercussioni che questi eventi possono avere sulla vita di un individuo. Damiano ha spinto così molte vittime a raccontare ciò che subiscono e a non chiudersi in sé stesse; e ai bulli a farsi un esame di coscienza.

Infine anche il loro libro edito Mondadori “Mia sorella mi rompe le balle – una storia di autismo normale” ha giocato un ruolo importante nel raccontare e sensibilizzare su varie tematiche: autismo, bullismo, epilessia e anche disturbi alimentari. Uno schiaffo ai pregiudizi, ai limiti e agli ostacoli, che ricorda l’importanza di credere in sé stessi e seguire propri sogni, che non bisogna mai arrendersi perché tra le sorprese della vita c’è anche la felicità.

Questi messaggi positivi, d’informazione e di speranza hanno fatto sì che la coppia di fratelli venisse nominata agli Oscar dell’inclusione.

Damiano e Margherita Tercon a Tu Si Que Vales

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Sarà il pubblico a decretare i vincitori dei Diversity Media Awards, tramite il voto online qui.

Le votazioni chiuderanno il 3 novembre e si può fare un gran tifo per questi due fratelli: “Margherita e Damiano Tercon” che con il loro impegno stanno diffondendo cultura e informazioni e dando voce ai grandi esclusi dell’informazione italiana e a tante persone che spesso rimangono inascoltate. Per esprimere la propria preferenza per “Margherita e Damiano Tercon” e sostenerli in questo percorso, basta andare sul sito internet e compilare il form.

I vincitori saranno annunciati il 29 novembre nel corso di una serata-evento trasmessa in streaming sui canali digitali di Diversity e sui siti dei principali broadcaster e editori italiani. I Diversity Media Awards e il Diversity Media Report sono realizzati con il Patrocinio della Commissione Europea, con il sostegno del Comitato Interministeriale per i Diritti Umani e grazie al supporto di aziende come Lierac e Google.

Link per votare: https://www.diversitymediaawards.it/nomination-vincitori/vota/

Pagina Facebook: https://www.facebook.com/TerconDamiano

Instagram: https://www.instagram.com/margherita.tercon/

Libro: amzn.to/3lAZt5S

 

Scroll Up