Home > Eventi Cultura e Spettacoli > Poggio Torriana: le iniziative per la Giornata Internazionale della Donna

Poggio Torriana: le iniziative per la Giornata Internazionale della Donna

A Poggio Torriana in occasione della giornata internazionale della donna sono diverse le iniziative in programma a cura dell’Amministrazione comunale, per ricordare sia le conquiste sociali, politiche ed economiche delle donne, sia le discriminazioni e le violenze cui sono state oggetto e sono ancora, in tutte le parti del mondo.

La prima è la consegna nei luoghi pubblici – uffici comunali di entrambi i Municipi, Biblioteca comunale “Pio Campidelli”, Centro Sociale “Il Percorso”, Centro Giovani “Ora D’Aria”, Centro Sportivo Comunale “G. Torroni” – di un braccialetto “rosso” a disposizione di tutti quelli che vorranno indossarlo nella giornata dell’ 8 marzo per manifestare contro la violenza sulle donne.

“Si tratta di un’iniziativa importante – sostiene l’assessore alla cultura Cinzia Casadei – organizzata col contributo dell’Associazione Anziani “Il Percorso” che ha confezionato i braccialetti, per portare un messaggio chiaro: è fondamentale che la battaglia contro la violenza sulle donne e la celebrazione della “Festa della donna” coinvolga non sono le donne, ma si tratta di una battaglia per i diritti umani che va combattuta da tutti, senza distinzione di genere. Dobbiamo pensare che in Italia ogni anno vengono uccise oltre 100 donne e ai femminicidi si aggiungono violenze che sfuggono ai dati, ma che rischiano di fare tante altre vittime. Sono migliaia le donne aggredite, picchiate, perseguitate, sfregiate. Quasi 7 milioni, secondo i dati Istat, quelle che nel corso della propria vita ancora oggi hanno subito una forma di abuso. Per questo il nostro Comune ha deciso di lanciare questa iniziativa simbolica come atto di adesione ad una battaglia che è di tutti e ormai sembra diventata un atto di resistenza.”

La riflessione continua alla Biblioteca comunale “Pio Campidelli” dove verrà allestita da martedì 8 marzo a sabato 8 aprile una mostra di libri a tema, per cercare tra le pagine storie di donne avventurose, innamorate, alla ricerca di un lavoro, viaggiatrici, tristi o follemente felici. I cittadini potranno documentarsi sull’argomento e sulla figura della donna in maniera trasversale scegliendo da una selezione di più di 300 libri presenti in biblioteca appartenenti a un’intera sezione intitolata proprio ”DONNE” di cui fanno parte pubblicazioni su diverse tematiche dell’universo femminile. La biblioteca è aperta lunedì, mercoledì, giovedì dalle 15,30 alle 18,30 e martedì, venerdì e sabato dalle 9,30 alle 12,30.

Sempre l’8 marzo l’Amministrazione sceglie anche di aderire all’iniziativa “Fermiamoci 1 Minuto”, promossa dai sindacati provinciali CGIL, CISL e UIL, per sensibilizzare sul tema della violenza di genere, all’indomani dell’aggressione a Gessica Notaro.

Alle ore 11,30, dunque, amministratori e dipendenti comunali fermeranno il loro lavoro e si riuniranno per osservare insieme un minuto di silenzio in entrambe le sedi municipali. Seguendo le indicazioni dei sindacati promotori dell’iniziativa, l’Amministrazione estende l’invito ad aderire a questo momento di raccoglimento anche a negozi, uffici, scuole, luoghi di lavoro e strutture ricreative del territorio, contro la violenza di genere e ogni forma di sessismo sul posto di lavoro, in famiglia e in qualsiasi altro luogo della società.

Anche questa iniziativa simbolica proposta a enti, istituzioni e associazioni di categoria della provincia di Rimini e in linea con l’intento dell’Amministrazione comunale ha l’obiettivo di far convergere il pensiero dell’intera comunità verso una problematica che non risparmia nessuno, in nessun ambito o condizione politica, sociale, religiosa o economica.

Scroll Up