Home > Ultima ora economia e turismo > Prime srl, domani sciopero e presidio alle Industrie Valentini di Rimini

Prime srl, domani sciopero e presidio alle Industrie Valentini di Rimini

Francesco Lo Russo (FeNEAL.UIL),Roberto Casanova (Filca Cisl) e Massimo Bellini (FILLEA Cgil) comunicano che oggi i lavoratori della Prime S.r.l, unitamente alle R.s.u. aziendali e le OO.SS. di categoria, in seguito alla decisione della Prime S.r.l. di:

1. risolvere il Contratto di Appalto con la Società Industrie Valentini S.p.a. per il reparto Picking il 15/12/2017 con effetto dal 15/03/2018
2. aver comunicato la formale apertura della procedura di mobilità per intero reparto carico il 22/02/2018
3. della scadenza degli ammortizzatori sociali al 31/03/2018 per la totalità dei lavoratori impegnati su entrambi i reparti Picking e Imballo
4. degli scarsi progressi tra le due Società di addivenire a soluzioni atte a garantire la conservazione dei posti di lavoro come previsto dagli accordi sindacali firmati da entrambe le aziende, nonché delle leggi vigenti in materia di cessione di ramo d’azienda e cambio di appalto.

A sostegno di questa vertenza i lavoratori hanno proclamato due ore di sciopero per il giorno 07/03/2018: dalle 16 alle 18 con presidio davanti all’ingresso principale della Industrie Valentini Via Rigoletto.
Chiedono:

  • Il ritiro immediato delle procedure di mobilita’
  • Il ripristino dei rapporti di lavoro in capo al committente
  • Applicazione integrale del ccnl del legno e del contratto integrativo vigente in azienda

Il documento è stato votato all’unanimità.

Scroll Up