Home > Ultima ora politica > Provincia: il Consiglio approva il bilancio consolidato e il documento unico di programmazione

Provincia: il Consiglio approva il bilancio consolidato e il documento unico di programmazione

La seduta del Consiglio di ieri ha visto l’approvazione di alcuni atti relativi alla gestione economico-finanziaria dell’Ente.

Lo schema di bilancio consolidato per l’esercizio 2021 del Gruppo Provincia di Rimini è stato approvato a maggioranza (contraria l’opposizione); il bilancio consolidato 2021, che include, oltre alla Provincia, Acer, Lepida, Rimini Congressi, Romagna Acque, Amr e Pmr, si è chiuso con un utile consolidato di oltre 4,1 milioni di euro, in sensibile aumento rispetto al risultato del 2020.

Il Consiglio ha proceduto con l’approvazione, sempre a maggioranza (astenuta l’opposizione), di due delibere di ratifica a variazioni al bilancio di previsione 2022/2024 approvate con decreti del presidente Riziero Santi e resesi necessarie per integrare con 250 mila euro lo stanziamento del servizio dei presidi antincendio degli immobili in capo alla Provincia di Rimini e per incrementare del 10%, al dine di far fronte all’aumento dei prezzi delle materie prime, il contributo assegnato dal PNRR per il piano di messa in sicurezza e riqualificazione dell’edilizia scolastica relativamente a tre interventi: nuova costruzione e aule del Polo scolastico Colonnella di Rimini (+350 mila euro), lavori di adeguamento sismico al Liceo Scientifico A. Einstein di Rimini (+233 mila euro) e adeguamento sismico della sede centrale I.P.S.I.A. L.B. Alberti di Rimini (+433 mila euro).

Approvato poi, sempre a maggioranza (astenuta l’opposizione), il Documento Unico di Programmazione 2023/2025, il quale conferma le linee strategiche dell’Amministrazione riferite al mandato corrente in chiusura con la previsione che la nota di aggiornamento del DUP, da sottoporre all’approvazione del Consiglio Provinciale entro il mese di novembre, integrerà le nuove linee di mandato e i relativi obiettivi strategici e operativi che saranno formulati dal nuovo vertice politico dell’Ente.

Il Consiglio ha votato all’unanimità l’acquisizione al demanio stradale provinciale del tratto stradale comunale denominato via Manzoni, ricompreso tra la S.S. 258 “Marecchia” e l’inizio della SP8 “Santagatese, a titolo non oneroso, come richiesto del Comune di Novafeltria e spiegato al Consiglio dal presidente Santi.

Infine, in materia di sicurezza e legalità, approvati all’unanimità:

– l’accordo di programma con la Regione Emilia-Romagna per la realizzazione dell’Osservatorio provinciale sulla criminalità organizzata e per la diffusione della cultura della legalità della Provincia di Rimini (annualità 2022):

– l’adesione della Camera di Commercio della Romagna Forlì-Cesena e Rimini al Patto per la promozione della legalità, della sicurezza e della qualità del lavoro negli appalti di lavori della Provincia di Rimini, sottoscritto lo scorso 12 agosto quale primo risultato concreto del Piano di attuazione del Patto provinciale per il Lavoro e per il Clima.

 

Ultimi Articoli

Scroll Up