Home > Ultima ora Attualità > Psicoterapia online: il primo manifesto per fare ordine nel settore

Psicoterapia online: il primo manifesto per fare ordine nel settore

Riuscire a intraprendere un percorso di terapia con il proprio psicologo direttamente da casa è una comodità che molti pazienti hanno cominciato a conoscere durante la pandemia. Da lì in poi queste piattaforme hanno visto, man mano, aumentare la loro diffusione. Questa crescita, dovuta anche a delle tariffe sempre più accessibili, ha però dato spazio anche a degli interrogativi. 

Una rapida crescita di un settore nuovo come questo può avere anche dei risvolti controversi: il rischio di incontrare nuovi servizi poco attenti alla tutela di pazienti e operatori è in costante aumento insieme allo sviluppo del mercato. Non è quindi un caso che un pool di professionisti, assieme ad alcune delle aziende più attive di questo settore, ha dato vita a un documento utile per fare ordine.

 

A cosa serve il Manifesto per il Supporto Psicologico Online

Nasce proprio per questo motivo il “Manifesto per il Supporto Psicologico Online”, un insieme di linee guide messe assieme da alcune piattaforme – tra cui Serenis.it, TherapyChat, Mindwork, e Minders Community – e presentate con il comitato etico del Consiglio Nazionale Ordine Psicologi. L’obiettivo di tale documento, suddiviso in sei punti chiave, è quello di tutelare tutti i beneficiari – quindi i pazienti – e gli operatori del settore che possono essere sia il singolo professionista che le organizzazioni che operano sulla rete. Il Manifesto vuole essere in costante aggiornamento grazie al lavoro di 4 rappresentanti delle aziende firmatarie. Annualmente verranno aggiunti dettagli sulla base dei cambiamenti che il settore affronterà. 

Come operatori del settore, crediamo che il digitale rappresenti un’opportunità nuova e consistente per rendere accessibile il supporto psicologico in modo complementare alla modalità tradizionale, ma solo se usato con coscienza e consapevolezza: in caso contrario, può essere dannoso – commentano Daniele Francescon di Serenis.it, Alessandro De Sario di TherapyChat, Biancamaria Cavallini di Mindwork, Riccardo Manini di Minders Community promotori dell’iniziativa – L’online è un terreno su cui è facile scivolare, e per questo abbiamo deciso di dotarci di un Manifesto: in un settore come il nostro, sentiamo la responsabilità di poter influenzare direttamente la vita e la salute delle persone, e vogliamo dare un segnale che tracci un punto di partenza. Più realtà aderiranno, più crediamo che il settore possa continuare a crescere in modo sostenibile e maggiore sarà l’impatto positivo che potremo avere”.

 

Per maggiori dettagli sull’iniziativa: 

manifestopsicologico.it

Ultimi Articoli

Scroll Up