Home > Ultima ora politica > Raffaella Sensoli (MV5) presenta una soluzione per migliorare l’offerta turistica della Riviera

Raffaella Sensoli (MV5) presenta una soluzione per migliorare l’offerta turistica della Riviera

“La Regione deve sostenere, individuando risorse certe già nel prossimo bilancio regionale, un’azione di riqualificazione territoriale che, in sinergia con le azioni degli investitori, assicuri una diffusa qualificazione delle infrastrutture e del patrimonio pubblico, anche nelle aree più marginali”. È quanto chiede Raffaella Sensoli, consigliera regionale del Movimento 5 Stelle, in un’interrogazione e una risoluzione presentate alla Giunta sul tema della riqualificazione dell’offerta alberghiera, soprattutto nelle località della Riviera romagnola.

Le parole del presidente dell’associazione italiana alberghi sulla necessità di spingere gli albergatori a superare i timori ad affrontare nuovi investimenti sono totalmente condivisibili e dimostrano, come sosteniamo da tempo, che solo attraverso una riqualificazione dell’offerta turistica si possa dar nuova vita all’intero settore, soprattutto in Romagna – spiega Raffaella Sensoli – La presenza di strutture obsolete e inadeguate agli standard attuali rende sempre meno redditive le attività e scatena la rincorsa verso offerte sempre più al ribasso, riducendo la qualità media delle strutture ed aprendo spazi molto ampi verso tipologie di clienti tali da cerare al territorio più difficoltà che vantaggi. Una riqualificazione che richiede l’impegno congiunto di più soggetti, istituzionali e privati, e comporta l’adozione di strategie corali in livelli amministrativi diversi: dallo Stato (per esempio sul fronte fiscale) alla Regione, rispetto alle misure di incentivazione, alla promozione turistica, all’adozione di strumenti che sostengano gli investimenti privati anche nelle aree meno qualificate del territorio”. Ecco perché la consigliera regionale del Movimento 5 Stelle chiede alla Giunta di sostenere, anche nel prossimo bilancio regionale, un’azione di riqualificazione territoriale che, in sinergia con le azioni degli investitori, assicuri una diffusa qualificazione delle infrastrutture e del patrimonio pubblico, anche nelle aree più marginali, oltre a promuovere un piano d’azione per la Riviera coinvolgendo Enti Locali, categorie economiche ed i diversi livelli e soggetti istituzionali responsabili della sicurezza, della legalità, della mobilità e della qualità urbanistica ed edilizia nel territorio.

You may also like
Bellaria, “La città turistica tra resilienza e antifragilità”: il seminario organizzato dall’Ordine degli Ingegneri
Rimini, presentazione di “Bibbiano e dintorni”, il libro sul sistema degli “affidi facili”
G20 delle spiagge italiane: alla firma del protocollo d’intesa presente anche Riccione
Orgoglio di essere riminese: in tutto il mondo si parla di noi
Scroll Up