Home > Eventi Cultura e Spettacoli > Regione: Centro Manzi presenta su RaiGulp pillole di scuola per bambini

Regione: Centro Manzi presenta su RaiGulp pillole di scuola per bambini

Da lunedì 1° giugno su RaiGulp (canale 42 del digitale terrestre) fino a venerdì 5 giugno e online su RaiPlay andranno in onda per “La banda dei fuoriclasse”, 4 pillole video per fare scuola alla maniera del maestro “Alberto Manzi”, realizzate dal Centro Alberto Manzi dell’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna in collaborazione con la Rai.

Le pillole propongono ai bambini attività scolastiche da fare anche senza un insegnante; dalle scienze, alla matematica fino alla geografia. Calcolare area e perimetro di un tronco nel bosco, osservare le trasformazioni di un prato, vedere le ali di una farfalla sono le proposte di lavoro rivolte agli alunni. Partendo dalla lettura di libri, giornali ed enciclopedie ma anche dall’approccio e dalla creatività pedagogico-didattica di Alberto Manzi, le pillole li accompagneranno alla scoperta della natura, una delle cose che più è venuta a mancare nel lungo periodo di lock down.

Il maestro Manzi riteneva radio e televisione mezzi di comunicazione fondamentali per accompagnare la crescita culturale del Paese: furono numerose le sue collaborazioni con la Rai che il Centro dell’Assemblea a lui dedicato continua a portare avanti. Dal Premio Alberto Manzi, passando per la fiction dedicata al maestro, arrivando – lo scorso anno – alla co-produzione di 6 trasmissioni per RaiScuola sull’attualità pedagogica del maestro Manzi (disponibili su RaiPlay e sul sito del Centro Alberto Manzi), fino alle pillole per “La banda dei fuoriclasse”.

“La banda dei fuoriclasse” – Il programma, in onda sul canale 42 per tre ore dalle 9.15 di lunedì fino a venerdì, si rivolge ai ragazzi delle scuole primarie e di quelle secondarie di primo grado, costretti a concludere l’anno scolastico fuori dalle aule, con l’intento di educarli e nello stesso tempo far sentire loro che non sono soli: distanti ma uniti, formano una banda. Nel corso della trasmissione il conduttore, Mario Acampa, guida il giovane pubblico in un itinerario didattico composto da lezioni, contributi video, collegamenti in videoconferenza con esperti, così da fornire un essenziale programma scolastico di emergenza che tocchi, per quanto possibile, tutte le materie curricolari.

Il Centro Manzi – Il Centro Alberto Manzi si occupa di formare insegnanti in tutta Italia e di far conoscere il pensiero pedagogico e umanistico del maestro Alberto Manzi, conosciuto da tutti grazie all’esperienza indimenticabile di “Non è mai troppo tardi” che alfabetizzò gli italiani negli anni 1960/1968 in Rai.

Scroll Up