Home > Ultima ora politica > Renata Tosi e l’assessore al turismo Stefano Caldari a Bibione per il G20s

Renata Tosi e l’assessore al turismo Stefano Caldari a Bibione per il G20s

Nella giornata conclusiva del summit delle spiagge in Italia è stato sottoscritto un documento di intenti per la costituzione di un coordinamento permanente tra le spiagge aderenti al G20s.

Un tavolo di lavoro al quale il Comune di Riccione ha deciso di farne parte assieme ad altri amministratori provenienti da varie Regioni in rappresentanza delle prime 20 spiagge italiane per numero di turisti su scala nazionale in grado di rappresentare 60 milioni di turisti accolti ogni anno. Un sistema turistico, quello italiano, che continua a poggiare su comuni costieri che, pur essendo solo il 13% dei comuni italiani, contribuiscono per oltre il 50% al totale delle presenze registrate a livello nazionale.

E Riccione, come confermato peraltro dai primi dati turistici emersi dall’Osservatorio Statistico Regionale dei primi 7 mesi del 2018, ha partecipato con un preciso intento: lavorare in squadra con altri amministratori per confrontarsi e pianificare strategie per il comparto turistico, fonte primaria dell’economia locale con ripercussioni imprescindibili su tutti gli altri settori.

Con la firma del documento di intenti odierno, il Comune di Riccione con gli altri 19 comuni presenti al summit, si impegna:

a creare un tavolo permanente tra le località aderenti per formulare proposte concrete da declinare su scala nazionale, regionale e comunale; a confrontarsi periodicamente sugli interventi e i progetti che potrebbero creare sinergie e forme di collaborazione sulle tematiche legate alla gestione delle spiagge da diversi punti di osservazione, ambientale, di sicurezza, accessibilità, progettazione e formulazione di proposte valide tutto l’anno, non solo durante la stagione prettamente turistica.

“ La volontà di lavorare assieme, di coordinare e affrontare problematiche uniti, – commenta il sindaco Renata Tosi – creando allo stesso tempo nuove opportunità di sviluppo per tutto il territorio locale, sono convinta rappresenti una nuova pagina per la politica locale. Un primo segnale di quello che definisco un ottimo lavoro di squadra, senza alcuna retorica ma ottimista e fiduciosa per il futuro dei nostri territori e cittadini, è l’appuntamento condiviso che verrà programmato tra i Comuni di Riccione e Cattolica a fine del prossimo gennaio in previsione della nuova edizione del G20s. Sarà un primo momento di incontro e confronto per favorire gli scambi di buone pratiche ed esperienze, dando impulso a nuove idee in grado di portare un valore aggiunto alle politica a vari livelli”.

Scroll Up