Home > Ultima ora politica > Renzi (FdI) variare il Rue per regolamentare la Moschea

Renzi (FdI) variare il Rue per regolamentare la Moschea

Il Consigliere Comunale Gioenzo Renzi di Fratelli d’Italia, in un comunicato ripropone il problema di regolamentare dal punto di vista edilizio luoghi di culto come la Moschea. In particolare il consigliere comunale sostiene che:

il cambiamento della destinazione d’uso con l’aumento del carico urbanistico è subordinato al reperimento degli standard urbanistici ( es. parcheggi) come previsto dal Regolamento Urbanistico Edilizio.

Non essendo possibile in zona il reperimento  degli standard urbanistici ( parcheggi) la possibilità della loro  monetizzazione è una facoltà della Amministrazione Comunale che può non essere concessa in relazione alla ampia superficie della ex officina di 226 mq, rendendo inattuabile il cambio di destinazione d’uso.

Comunque, va considerato l’impatto della Moschea, sottostante un condominio, all’incrocio di due strade strette con marciapiedi minimi, per accogliere 300-400 persone, senza possibilità di parcheggi per auto, moto, cicli, sulla vita dei residenti e del quartiere.

Per queste ragioni non è perseguibile il cambio di destinazione d’uso da officina a luogo di culto e Moschea in via San Nicolo’ con lo spostamento di poche decine di metri da quella esistente in Corso Giovanni XXIII°-

Permane il problema del trasferimento della Moschea sita dal 2004 in una casetta di poco più di 100 Mq. ad uso ufficio di Corso Giovanni 23° in un’altra zona più idonea della città, come a Ravenna, e in un immobile compatibile per eliminare l’impatto delle centinaia di Mussulmani che vi accedono sul Borgo Marina.

Per questo chiedo di approvare urgentemente, alla luce dell’esperienza nel Borgo Marina, la Variante al RUE per regolamentare l’apertura dei luoghi di culto o Moschee, stabilendo gli standard urbanistici, indici di affollamento, classificazione acustica, requisito della visitabilità, norme igienico sanitarie e della sicurezza, e indicare possibili localizzazioni per evitare l’impatto sui residenti.

Ultimi Articoli

Scroll Up