Home > Ultima ora cronaca > Revocati i domiciliari ai Vigili Urbani ma interdetti dagli uffici

Revocati i domiciliari ai Vigili Urbani ma interdetti dagli uffici

Questa mattina con provvedimento del Tribunale del riesame di Bologna  sono stati revocati gli arresti domiciliari ai quattro agenti della polizia municipale che facevano parte del gruppo dell'”ambientale” arrestati il 16 marzo. Si tratta di  Guglielmo Parise, 57 anni, Massimo Vaccarini, 63, Giacomo Cilio, 48, e Gilberto Guidi, 56.

Il Tribunale del riesame ha anche interdetto per un anno dai pubblici uffici,in attesa del processo, i quattro agenti della polizia municipale..

Il Nucleo Ambientale della Polizia Municipale di Rimini era finito nella bufera, con pesantissime accuse nei confronti di otto agenti di cui 4 finiti agli arresti domiciliari.

Le indagini hanno preso le mosse da alcune segnalazioni fatte pervenire nel 2016 all’Autorità Giudiziaria dalla stessa Polizia municipale, nelle quali venivano evidenziati fatti ritenuti suscettibili di rilievo penale, posti in essere dagli operatori di polizia locale nel corso, in particolare, di operazioni di polizia giudiziaria da loro eseguite nel quadro della repressione di attività di spaccio di stupefacenti esercitato in prevalenza da alcuni cittadini stranieri extracomunitari. Era la cosiddetta operazione “Kebab Connection”, che nel dicembre  2013 aveva portato a 53 ordinanze di custodia cautelare. 

 

Scroll Up