Home > Ultima ora cronaca > Riccione: 16enne scippa a donna borsa con oltre 500 euro, preso la volo da Carabinieri

Riccione: 16enne scippa a donna borsa con oltre 500 euro, preso la volo da Carabinieri

Strappa la borsa a una donna e scappa a piedi, ma lo scippatore è stato inseguito e bloccato dai carabinieri, scoprendo che si trattava di un minorenne di appena 16 anni. La refurtiva, costituita da una borsetta contenete documenti, oggetti personali e denaro del valore complessivo di 560 euro, è stata subito recuperata dai Militari dell’Arma e restituita totalmente alla vittima, ancora sotto shock e dolorante delle lesioni riportate. Il ragazzo, riccionese, è stato tratto in arrestoper rapina, resistenza a pubblico ufficiale e porto abusivo di armi atti ad offendere.

Verso le ore 19.30, il giovane aveva aggredito alle spalle una impiegata riccionese 57enne e le aveva strappato la borsa facendola rovinare a terra per poi darsi alla fuga. Solo che nei paraggi c’era una pattuglia dei Carabinieri che ha raggiunto e bloccato il rapinatore, nonostante avesse cercato di seminare i militari, attirandoli nelle vie del centro. A nulla sono valsi i suoi tentativi di disfarsi della borsetta e di un coltello da cucin. L’intero bottino è stato recuperato proprio nel parco dove si leva il monumento alla memoria del carabiniere Salvo D’Acquisto.

Intanto altri militari prestavano le prime cure alla donna dolorante che, accompagnata presso l’Ospedale di Riccione, è stata medicata per lievi lesioni giudicate guaribili in 7 giorni. La donna ha voluto ringraziare le divise, mentre per il giovane, per reati a lui contestati e per la sua azione ripetuta e violenta nelle fasi del suo arresto, come disposto dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale dei Minorenni di Bologna, si sono aperte le porte del Centro di prima accoglienza del capoluogo emiliano.

Ultimi Articoli

Scroll Up