Home > Ultima ora Attualità > Riccione: 7 milioni per un nuovo ponte sul Rio Melo e due nuove strade di accesso all’A14

Riccione: 7 milioni per un nuovo ponte sul Rio Melo e due nuove strade di accesso all’A14

Un investimento di circa 7 milioni di euro per la viabilità di collegamento del territorio del Comune di Riccione che renderà molto più scorrevole il transito da e per l’A14, è stato previsto nell’ambito del piano di potenziamento della A14. Si tratta di opere complementari alla creazione della terza corsia autostradale nel tratto romagnolo e che ha un investimento complessivo di 21 milioni di euro. Il piano di interventi complementari è stato messo a punto dopo un lungo iter concluso nel 2018 con la stipula della convenzione tra la società Autostrada e l’amministrazione comunale di Riccione.

In particolare nel Comune di Riccione Autostrade per l’Italia prevede tre blocchi di interventi che si concluderanno nel 2023.

 

Viabilità di Collegamento Viale Venezia – Viale Udine

L’intervento, avente una estensione di circa 700 metri, permette il collegamento, lato mare, di viale Venezia (zona Colombarina) con via Udine.  La nuova viabilità, con pista ciclopedonale, si allaccia alla rotatoria di Viale Udine e termina con la realizzazione di una nuova rotatoria su Viale Venezia e prevede l’attraversamento del Rio Melo con la realizzazione di un ponte lungo 80 metri che rappresenta una delle opere più importanti del progetto.

 

Viabilità di Collegamento Via Ascoli Piceno – Via Tavoleto

Il tratto di strada da realizzare, ricade per oltre 1 km nel territorio di Riccione sino al Rio Raibano – La Fossa e si innesta sulla attuale rotatoria di Via Ascoli Piceno che verrà ampliata per fluidificare il traffico in zona Aquafan.

 

Percorso Ciclopedonale Zona Scacciano

L’intervento consiste nella realizzazione di un percorso ciclopedonale lungo 1300 m in affiancamento alla S.P.91 nel tratto compreso fra l’abitato di Scacciano (Misano Adriatico) e la Palestra comunale di Riccione su Viale Abruzzi dove si connette alla pista ciclabile esistente.

Dopo anni di attesa e lavoro che definirei certosino degli uffici comunali oggi con la consegna del cantiere da parte di Autostrade alla ditta vincitrice dell’appalto si concretizza una svolta importante per la viabilità della città di Riccione – ha detto l’assessore ai Lavori Pubblici, Lea Ermeti –. Con la creazione di un nuovo ponte veicolare e nuove strade, vi sarà una decisa fluidificazione del traffico in entrata e uscita dall’Autostrada. Uno snellimento del traffico particolarmente necessario nei periodi di maggiore afflusso turistico alla nostra città. Ma non solo, sarà evidente anche il vantaggio per la circolazione interna sia veicolare che di mobilità lenta. Insomma siamo molto orgogliosi e per questo ringraziamo Autostrade per aver accolto le necessità della nostra città così come l’amministrazione le ha proposte in convenzione e un sentito ringraziamento al settore Lavori Pubblici del comune di Riccione che ha lavorato con impegno in maniera precisa e puntuale per il bene della nostra città“.

Ultimi Articoli

Scroll Up