Home > Ultima ora Attualità > Riccione, al via interventi propedeutici per sfondamento di Via XIX ottobre

Riccione, al via interventi propedeutici per sfondamento di Via XIX ottobre

Per la fine dell’anno verranno conclusi gli interventi relativi al primo stralcio propedeutici alla realizzazione del prolungamento di via XIX ottobre. Passo successivo: verrà approntata la gara per dare l’avvio ai lavori nel 2019.

In questa prima fase sarà RFI ad eseguire gli interventi che prevedono lo spostamento di tutti i sottoservizi interferenti al nuovo asse viario, mentre l’amministrazione andrà a realizzare, come previsto nel programma triennale dei lavori pubblici, il prolungamento e la risagomatura della nuova arteria stradale . Questa la tempistica.

Nello specifico per un importo complessivo di 3.500.000 euro il prolungamento e sfondamento di viale XIX ottobre consisterà nella realizzazione di un nuovo tracciato, lungo 650 metri di cui 250 all’interno della zona di RFI, oggi oggetto di lavori, che andrà a congiungersi con viale San Martino, a monte della ferrovia, per intersecarsi con viale Limentani e concludersi in via Giovanni da Verazzano. La strada sarà a doppio senso di circolazione e larga 8 metri per consentire il transito anche dei mezzi pubblici. Due nuove rotonde sorgeranno un tra viale Limentani e via Giovanni da Verazzano, l’altra tra viale San Martino e via Limentani.

Per arrivare a questa seconda fase di lavori, è stato necessario avviare una convenzione firmata tra RFI e amministrazione nel luglio 2017, per effetto della quale la prima ha avviato la prima tranche di interventi. In questo modo è stato messo a segno l’ultimo step che dall’inizio di settembre ha permesso a Rfi di progettare e aprire il cantiere per avviare tre tipologie di operazioni necessarie al passaggio di un tratto della nuova strada che riguarderà proprio l’area ferroviaria. La costruzione di un nuovo fabbricato adibito a rimessa di carrelli, deposito e servizi per il personale, l’esecuzione di lavori di modifica e adeguamento degli impianti e dei cavi elettrici aerei che verranno completamente interrati,  l’adeguamento infine dei binari ferroviari. Le prime due tipologie di interventi ( nuovo fabbricato e lavori ai cavi elettrici) sono già partite, farà seguito la terza relativa ai binari ferroviari. Completata questa prima fase, all’amministrazione spetterà inizialmente la demolizione e sistemazione di una parte di edificio presente nella sottostazione elettrica necessarie al passaggio della nuova strada e, a seguire, i lavori veri e propri di prolungamento della nuova strada.

La viabilità e il miglioramento della circolazione urbana sotto molteplici aspetticommenta l’assessore ai lavori pubblici Lea Ermetisono elementi che teniamo bene a mente nell’agenda di governo. Le grande infrastrutturazione necessità di un’adeguata concertazione con tutti i soggetti coinvolti e di una precisa pianificazione. Lo sfondamento e il prolungamento di via XIX ottobre, costituiranno una prima grande risposta alle necessità di riorganizzazione della viabilità in questa parte della città dove, specie durante la stagione estiva, si presentano problematiche legate al traffico per la grande affluenza di veicoli”.

Scroll Up