Home > Primo piano > Spaccio a Rimini, cani dei Carabinieri Bob e Kevin scovano cocaina e hashish a chili

Spaccio a Rimini, cani dei Carabinieri Bob e Kevin scovano cocaina e hashish a chili

Nelle prime ore del 10.05.2022, i Carabinieri della Sezione Operativa della Compagnia di Riccione hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, un cittadino straniero residente nel comune di Rimini.

L’attività investigativa, iniziata lo scorso mese di novembre e sfociata in varie operazioni di polizia giudiziaria, ha portato ad individuare, almeno allo stato delle indagini, nell’arrestato odierno il fornitore di grandi quantità di sostanze stupefacenti a vari spacciatori locali.

Il modus operandi e le accortezze tenute durante le varie fasi dell’accordo e della cessione delle sostanze ha creato non poche difficoltà investigative ai Carabinieri operanti che, nonostante l’ausilio delle attività tecniche, hanno impiegato notevoli energie per individuare il presunto spacciatore, il quale, sfruttando la copertura familiare e lavorativa creata intorno a sé, aveva tentato in ogni modo di sviare l’attenzione degli inquirenti.

Nonostante tutte le accortezze messe in campo dal soggetto, nella giornata di ieri, i Carabinieri, ormai certi della sua attività delittuosa, lo hanno bloccato e, con l’ausilio di “Bob” e “Kevin” i cani antidroga del nucleo cinofili Carabinieri di Pesaro, hanno eseguito una serie di perquisizioni che hanno permesso di recuperare oltre 1,5 kg di cocaina suddivisa in 2 pezzi, circa 200 gr di hashish, bilancino, vario materiale per il confezionamento e un’importante somma di denaro in banconote di medio e piccolo taglio.

Su disposizione del PM di turno, l’indagato è stato condotto presso la casa circondariale di Rimini in attesa dell’udienza di convalida che si terrà dinanzi al GIP di Rimini.

Ultimi Articoli

Scroll Up