Home > Ultima ora > Riccione, in arrivo le telecamere ai semafori

Riccione, in arrivo le telecamere ai semafori

La Giunta Comunale di Riccione sta valutando “di installare dispositivi di rilevamento fotografico in alcuni incroci semaforici a più alto rischio di incidenti stradali. Saranno intersezioni caratterizzate da flussi di traffico intensi e nei quali l’Amministrazione intende avviare dei controlli specifici attraverso della apparecchiature elettroniche per l’accertamento automatico delle infrazioni con l’obiettivo oltre che di sanzionamento dell’infrazione, di svolgere un’azione deterrente così da dissuadere gli automobilisti  a comportamenti irregolari o pericolosi”.

Insomma arrivano i vistared, le telecamere ai semafori che immortalano chi commette infrazioni. Dove?

“I punti individuati – prosegue il comunicato – sono gli incroci semaforici tra la Statale, via Toscana e via Frosinone; la Statale con via Abruzzi e via Cassino e la Statale con via Palermo e via Potenza”.

“Si partirà con la rilevazione alla intersezione Statale, Abruzzi, Cassino per poi verificare, dopo un iniziale periodo di rodaggio, l’estensione agli altri due incroci. Verranno prese in considerazione delle apparecchiature in grado di produrre sia fotografie in versione digitale che filmati, utili per la ricostruzione in caso di sinistri stradali”. 

“Dopo la rilevazione automatica dell’infrazione, tramite rilevamento delle targhe, le immagini registrate e salvate in un server verranno interfacciate con un programma impiegato dalla PM per la gestione delle sanzioni amministrative relative al Codice della Strada.

Il dispositivo sarà operativo tutti i giorni 24H. Il mancato rispetto del rosso prevede una sanzione di 162 euro all’Art. 146 del Codice della Strada e la decurtazione di 6 punti dalla patente di guida”.

“Nonostante gli ultimi dati sugli incidenti stradali mostrino un calo dei sinistri l’Amministrazione continuerà ad investire sulla sicurezza stradale”. 

“Nel 2104 gli incidenti rilevati dalla Pm sulle strade comunali sono stati 323 di cui 216 con feriti e 2 mortali. Il 2105 ha assistito ad un calo con 293 incidenti, 215 le persone che hanno riportato lesioni, rilevato un incidente mortale“.

“Oltre alle normative nazionali come l’introduzione della patente a punti – conclude l’Amministrazione Comunale – e un capillare lavoro di controllo da parte di tutte la autorità competenti, proseguono gli investimenti per migliorare la fluidificazione, la manutenzione delle strade e la realizzazione di nuove piste ciclopedonali sul versante della mobilità lenta, così come il generale potenziamento delle attività condotte dalla Polizia Municipale nel quotidiano lavoro di prevenzione sulla sicurezza”.

Ultimi Articoli

Scroll Up