Home > Ultima ora > Riccione, c’è ancora spazio disponibile per attività nei centri quartiere Fontanelle e San Lorenzo

Riccione, c’è ancora spazio disponibile per attività nei centri quartiere Fontanelle e San Lorenzo

Il Comune di Riccione comunica che le sedi dei centri dei quartiere  hanno ancora dei locali disponibili per lo svolgimento delle attività delle associazioni che ne presentino richiesta.

“Allo stato attuale – dichiara il Settore Servizi Alla Persona – Politiche Giovanili e del Lavoro – Buon Vicinato – Cooperazione internazionale Servizio Politiche Giovanili del Comune – dopo l’espletamento del bando avviato dalla precedente amministrazione per incentivare il ricambio delle associazioni stesse, tra le domande pervenute, nessuna è stata esclusa, essendo rispettati i criteri richiesti.

Gli spazi nei locali del centro Fontanelle sono attualmente utilizzati dalle seguenti associazioni di volontariato che, assieme alle associazioni non lucrative e di promozione sociale, sono le destinatarie
del bando: Banca del Tempo, Ass.ne Finanzieri d’Italia, Coro Lirico Perla Verde, Ass.ne Micologica Bresadola, Tempo delle Ciliegie e A.R.0.P (Associazione Riminese Oncoematologia Pediatrica). In procinto di ingresso la A.N.M.I.C. (Associazione Nazionale Mutilati ed Invalidi Civili). Individuata la sede anche per l’associazione Il tassello Mancante. Si tratta nel complesso di nuovi ingressi e riconferme tra le associazioni che hanno scelto come punto di incontro la sede Fontanelle. Mentre rimane disponibile la sala posta al piano terra del Centro di quartiere Fontanelle, per la quale, al pari di San Lorenzo è possibile rivolgersi per chiedere informazioni e chiarimenti al’Ufficio Politiche Giovanili del comune di Riccione al numero 0541 428918 o all’indirizzo di posta politichegiovanili@comune.riccione.rn.it

L’utilizzo degli spazi in un’unica sede costituisce un’occasione di integrazione e socializzazione per tutti i membri delle associazioni interessate che ne facciano richiesta. L’associazionismo locale è una realtà radicata sul territorio, ognuno nel proprio settore, elemento di ricchezza per la città. Attraverso la rotazione, attuata nei mesi scorsi, è stata data la possibilità a più associazioni, espressioni di esperienze variegate, di usufruire delle sedi di quartiere in maniera”.

Ultimi Articoli

Scroll Up