Home > Ultima ora cronaca > Riccione: controllati parchi e luoghi di incontro. Denunce per spaccio e mancanza di mascherine

Riccione: controllati parchi e luoghi di incontro. Denunce per spaccio e mancanza di mascherine

I carabinieri della compagnia di Riccione hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio in cui, osservati speciali, sono stati i gruppi di giovani adolescenti, più volte protagonisti nei recenti fatti negativi di cronaca.

Sono così stati passati al setaccio parchi, piazze e luoghi di ritrovo, in particolare nel centro di Riccione. Alla vista delle uniformi, in tanti, ogni volta, si sono dispersi dandosela a gambe.

Nel corso del controllo straordinario del territorio, altre persone sono state denunciate all’Autorità.

Due quarantenni di San Clemente, a bordo della loro autovettura, entrambi gravati da precedenti in materia di stupefacenti, sono stati sorpresi con bilancino di precisione e materiale per il confezionamento della droga;

un cittadino ucraino, gravato da numerosi precedenti reati in danno del patrimonio, è stato sorpreso nel tentativo di rubare generi alimentari in un supermercato del centro.

Inoltre, i carabinieri della Stazione di Montefiore Conca anno dato esecuzione ad un provvedimento restrittivo che ha condotto in carcere F.M., pregiudicato di 59 anni, in regime di detenzione domiciliare. L’uomo, nel corso dei controlli, è stato sorpreso più volte dall’arma a non rispettare le prescrizioni lui imposte dall’Autorità giudiziaria.

Al termine dei controlli sono state controllate 122 persone e 13 esercizi commerciali. 

Scroll Up