Home > Ultima ora turismo > Riccione, darsena del porto: via libera all’ormeggio

Riccione, darsena del porto: via libera all’ormeggio

Da domani tutte le imbarcazioni potranno riprende ormeggio alla darsena del porto di Riccione. L’ufficio Demanio ha infatti comunicato alla Capitaneria di Porto di Riccione la fine dei lavori alla darsena di levante e all’imboccatura del porto canale. Per una verifica della profondità, questa mattina, l’assessore al Demanio, Andrea Dionigi Palazzi, gli operatori del porto di Riccione, e i tecnici dell’Ufficio Demanio del Comune di Riccione, hanno effettuato un sopralluogo per verificare e misurare la profondità di pescaggio. Risultato ottimo con un bassa marea di -50% la darsena di Riccione è risultata essere profonda mediamente due metri e 10 centimetri. I lavori che si sono conclusi alla Darsena rientrano nel piano dell’accordo quadro per opere di manutenzione e dragaggio del porto canale mediante escavazione con la ditta E.CO.TEC. SRL di Rimini. Entro il 25 giugno saranno poi terminati anche i restanti lavori di dragaggio dal ponte stradale di via Rimini sino al ponte di via Castrocaro ( Mq. 4000) dove si stima un escavo di circa 6.000 mc. Importante da segnalare anche la messa in sicurezza per tutta la stagione estiva dei due vasconi esterni all’imboccatura del porto che garantiranno la tenuta dell’ingresso in porto anche in caso di mareggiate.

“Le barche da domani possono tornare a prendere ormeggio nel porto di Riccione – ha detto l’assessore al Demanio, Andrea Dionigi Palazzi -. Abbiamo voluto verificare la profondità della darsena oggi insieme con gli operatori per essere certi che fossero stati eseguiti lavori ad opera d’arte per soddisfare le esigenze degli ormeggiatori. Un ringraziamento va alla Consulta del Porto e a tutti coloro che seguono sempre con grande interesse le novità che riguardano la nostra darsena. L’amministrazione comunale di Riccione tra interventi straordinari (dal 2019 736 mila euro) e accordo quadro triennale (oltre 2 milioni e 700 mila euro) per la manutenzione ordinaria del porto canale ha investito risorse importanti per garantire un utilizzo delle darsene, dell’asta e dell’imboccatura del porto nonostante i noti problemi dovuti al movimento della sabbia con le mareggiate stagionali”.

Ultimi Articoli

Scroll Up