Home > Ultima ora cronaca > Riccione. Denunciato il ladro dei locali sulla spiaggia

Riccione. Denunciato il ladro dei locali sulla spiaggia

Denunciato un cuoco che aveva derubato un bagno a Riccione di lettini e sdrai. E’ stato immortalato dalle telecamere di sorveglianza e riconosciuto dai titolari di un altro bagno con suo ex cuoco. Ma sono stati i Carabinieri a sorprenderlo mentre cercava di vendere la merce rubata ad un negozio di cose usate sulla statale adriatica.

L’uomo, un 40enne riccionese con precedenti penali non è stato in grado di giustificare la provenienza dei lettini che stava scaricando dall’auto. Il 40enne aveva già “ripulito” le brandine dal nome del bagno. Una volta portato in caserma i Carabinieri sono risaliti ai proprietari dalle denunce fatte nelle settimane scorse di furti subiti in nei locali sulla spiaggia di Riccione.

Il cuoco aveva anche portato via le attrezzature da cucina dell’Hakuna Matata per un valore di oltre 20mila euro. I Carabinieri hanno rintracciato anche questa refurtiva che era stata venduta ad un albergatore per circa 700 euro. La refurtiva è stata sequestrata. L’albergatore ora rischia una denuncia per ricettazione. L’ex cuoco è stato denunciato per furto. Continuano le indagini per recuperare tutta la refurtiva.

A denunciare tutto era stato Alfredo Corazza, titolare del bagno 100 di Riccione, che aveva pubblicato, sulla sua pagina Fb il video delle telecamera di sorveglianza che hanno ripreso l’ex cuoco mentre portava via le brandine la notte del 12 aprile.

Immagine di copertina tratta dal video di Alfredo Corazza

Scroll Up