Home > Ultima ora cronaca > Riccione, donna truffata da falsa assicurazione

Riccione, donna truffata da falsa assicurazione

Ancora una vittima delle false assicurazioni online e questa volta a cascarci è stata una donna di Riccione. La signora si è accorta di essere stata truffata solo quando è stata fermata dalla Polizia municipale per un normale controllo.

I vigili hanno verificato subito che il contrassegno di assicurazione mostrato dalla malcapitata era un bidone. Eppure la donna aveva versato ben 500 euro per la polizza assicurativa Rcauto. Non era stata sfiorata da sospetti quando ha dovuto pagare il premio, come richiesto, non attraverso il sito ufficiale della compagnia assicuratrice ma con una ricarica PostePay intestata a un soggetto terzo. Il suo veicolo è risultato così del tutto privo di coperture assicurative.

La Polizia municipale raccomanda di stare in guardia di fronte a offerte di polizze Rcauto a prezzi troppo bassi o acquistabili attraverso canali non convenzionali. Fra l’altro, in caso di incidente le conseguenze potrebbero essere molto pesanti.

Scroll Up