Home > Ultima ora cronaca > Riccione, furti nei negozi e scippi sul lungomare: fermati in due dai Carabinieri

Riccione, furti nei negozi e scippi sul lungomare: fermati in due dai Carabinieri

Non si ferma l’attività di controllo del territorio dei Carabinieri della compagnia di Riccione, che anche nella giornata di ieri hanno dovuto fronteggiare il ripetersi di reati di furto in pieno centro.
Nel primo pomeriggio, infatti, i carabinieri del presidio di Piazzale Ceccarini, nel corso del pattugliamento delle vie del centro, hanno sorpreso una coppia in un negozio di abbigliamento, dove si erano poco prima appropriati di un paio di scarpe dopo aver manomesso i dispositivi antitaccheggio. Per questo motivo, O.I., nigeriano classe 96, pregiudicato, senza fissa dimora, è stato denunciato a piede libero per il reato di furto aggravato.

Alcune ore dopo, intorno alle 2 di notte, i militari della Sezione Radiomobile sono invece intervenuti sul lungomare Costituzione, dove un marocchino classe ’96, residente a Occhieppo Inferiore (BI), dichiaratamente in vacanza a Riccione, aveva poco prima strappato ad un minore del luogo il proprio portafogli contenente la somma di 50 euro. Il successivo tentativo di fuga del nordafricano, però, è stato immediatamente neutralizzato dal gruppo di amici del derubato, che con coraggio sono riusciti a trattenere il malvivente fino all’arrivo dei militari.Quindi, condotto in caserma per le verifiche di rito, il ragazzo è stato dichiarato in stato di arresto e nelle prossime ore sarà giudicato per direttissima. Purtroppo, nel breve tratto di strada percorso, prima di essere immobilizzato, il marocchino è riuscito a disfarsi della refurtiva, non più rinvenuta.

 

Scroll Up