Home > Ultima ora cronaca > Riccione, hackerano sito per stipulare polizze assicurative e truffano 50 utenti

Riccione, hackerano sito per stipulare polizze assicurative e truffano 50 utenti

I Carabinieri della stazione di Riccione hanno scoperto che una banda di malviventi, nel mese scorso – tra napoletani – aveva hackerato un motore di ricerca per stipulare polizze assicurative. L’hackeraggio era consistito nella perfetta riproduzione del portale, in grado di incamerare i dati delle ignare vittime. Una volta ottenuti i dati, uno dei truffatori contrattava telefonicamente le vittime proponendo polizze a prezzi stracciati e chiedendo di effettuare i pagamenti su carta Postepay. Ma dopo aver inviato il denaro nessuna traccia del tagliando, ma solo la certezza di essere stati truffati. Sono state cinquanta le persone truffate e le indagini erano partite su segnalazione di una delle vittime.

Sempre a Riccione, e sempre per quanto riguarda le truffe online, i militari dell’Arma hanno raccolto la denuncia di una donna che aveva acquistato online un elettrodomestico che in realtà non è mai arrivato alla destinataria. 

Ultimi Articoli

Scroll Up