Home > Primo piano > Riccione, la baygang colpisce col taser. PD: “Ora basta, consiglio comunale straordinario”

Riccione, la baygang colpisce col taser. PD: “Ora basta, consiglio comunale straordinario”

Altro episodio di violenza a Riccione, questa volta nel cuore della Perla Verde. Ieri sera verso le 23.30 un gruppo di ventenni, tre turisti provenienti da Varese, sono stati accerchiati in pieno Viale Ceccarini da quattro giovanissimi all’apparenza nordafricani. Uno di questi sembra impugnasse un taser.

Sotto le minacce, i turisti hanno consegnato alla gang i contanti che avevano, una trentina di euro. Subito dopo la rapina i quattro aggressori hanno fatto perdere le loro tracce nelle vie circostanti. Sull’episodio, come sui tanti simili che si stanno ripetendo a cadenza quasi quotidiana, indagano i Carabinieri di Riccione.

Dopo questo fatto, il Pd di Riccione chiede la convocazione di un consiglio comunale straordinario.

“Ieri – scrive Sabrina Vescovi – abbiamo segnalato l’assenza di sindaco e assessore al tavolo ordine pubblico e sicurezza convocato in Prefettura. Oggi, alla luce degli ennesimi numerosi e gravissimi episodi criminosi che coinvolgono gang di giovanissimi, siamo costretti a richiedere la convocazione di un consiglio comunale straordinario e urgente che unisca le forze politiche della città, nell’affrontare insieme a Prefettura e Questura, la grave e severa situazione Riccionese”.

“Duole doversi appellare ad un consiglio comunale straordinario dovendo rilevare il disinteresse del primo cittadino nell’affrontare questa situazione di emergenza. Forse imprevedibile ma di certo non trascurabile. La situazione è talmente seria che non c’è tempo da perdere. La città chiede risposte e chiede sicurezza” conclude Sabrina Vescovi.

Ultimi Articoli

Scroll Up