Home > Ultima ora politica > Riccione: la Regione entra nel comitato scientifico del nuovo Museo del Territorio

Riccione: la Regione entra nel comitato scientifico del nuovo Museo del Territorio

La Regione Emilia Romagna entra nel comitato tecnico-scientifico del nuovo Museo del Territorio. I nuovi ingressi sono la soprintendente Cristina Ambrosini, responsabile Servizio Patrimonio culturale della Regione Emilia Romagna e Maria Pia Guermandi, servizio Patrimonio culturale Regione Emilia Romagna. Nel comitato entra anche Valentino Nizzo, direttore del Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia. Le tre nuove figure completano quindi la squadra di esperti del comitato composto adesso da 12 membri, organo al lavoro fin dal momento del suo insediamento avvenuto lo scorso dicembre, per mappare e delineare contenuti e proposte della nuova sede museale. “Progettiamo in grande con archeologi, soprintendenti e universitari di massimo livello perché il museo che sorgerà alla ex fornace dovrà avere contenuti e offerte nuove per le scuole, per i cittadini e per gli stessi turisti che avranno modo di conoscere una Riccione più ricca di spazi e offerte culturali. La presenza delle due dottoresse provenienti dal Servizio Patrimonio culturale regionale e del direttore di Villa Giulia – dichiara l’assessore ai Servizi Educativi e Museo, Alessandra Battarra – costituisce un ulteriore tassello di pregio che andrà ad arricchire il comitato e i suoi validi tecnici. Dopo l’ultimo incontro in cui sono stati toccati vari argomenti, da cosa e come esporre, alla progettazione degli spazi interni e la presa visione delle collezioni custodite nei depositi e di quelle esposte oggi nell’attuale museo fino ad alcune novità, come la realizzazione di una sezione dedicata ad un percorso a ritroso che dalla Riccione di oggi arriva alla preistoria, il comitato al completo si riunirà di nuovo a maggio”.

Nell’ottica di stringere legami con territori diversi e creare reti strategicamente promozionali per la cultura e il turismo, la giunta comunale ha inoltre aderito ad una speciale convenzione con il Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia, con sede a Roma, che consentirà ai cittadini residenti nel comune di Riccione di avere degli sconti nei biglietti d’ingresso sia al Museo che alla Villa. 

La convenzione consentirà ai riccionesi di avere quindi un incentivo in più e un’opportunità di visita verso altri musei in un’ottica di reciprocità e collaborazione attiva nel quadro del Sistema Museale Nazionale.

Ultimi Articoli

Scroll Up