Home > Cronaca > Riccione, la Tosi: “Galli e Battarra negative al tampone”. E rivela: “Ho avuto il coronavirus”

Riccione, la Tosi: “Galli e Battarra negative al tampone”. E rivela: “Ho avuto il coronavirus”

Il sindaco di Riccione  Renata Tosi è intervenuta a proposito della notizia sull’isolamento della vicesindaca Laura Galli e dell’assessore Alessandra Battarra. La prima cittadina ha comunicato che i due assessori sono risultati negativi al tampone e ha infine rivelato di essere venuta a contatto con il virus e di averlo scoperto in seguito a un test sierologico.

Credo non vi sia nulla di cui vergognarsi, nulla che faccia clamore e notizia tanto da scatenare chissà quale caccia alle streghe. In un momento in cui tutto il Paese è alle prese con un’infezione virale, non vedo quale colpa vi sia nell’essere venuta in contatto con un positivo o un ammalato. Quindi, ora, con spirito di trasparenza facciamo chiarezza sui fatti certi. Perché quel vociare sommesso spero sia solo il sintomo di un timore diffuso tra le persone e non di un malanimo collettivo“. Eccola la dichiarazione a proposito della quarantena dell’assessore Alessandra Battarra e Laura Galli che sono risultate negative ai tamponi. Ai due assessori, il sindaco Tosi, ha espresso la vicinanza della Giunta, di tutta la maggioranza e del Comune di Riccione.

“Siamo umani e sicuramente come amministratori pubblici viviamo la comunità intensamente e ciò che è accaduto è normale – ha detto il sindaco –. Io stessa ho scoperto di essere venuta in contatto con il virus grazie alla campagna di screening condotta della Regione quest’estate. Dall’esame del sangue ho scoperto di avere gli anticorpi, ma sono stata asintomatica nel periodo dell’infezione, probabilmente avuta a marzo. Il tampone successivo al sierologico è stato negativo, quindi non più contagiosa. Vorrei esortare tutti i cittadini a non farsi trascinare in una schizofrenica lettura della realtà che genera solo confusione. Non possiamo permetterci di oscillare tra allarmismo e menefreghismo a seconda del momento. Dobbiamo convivere col virus ancora per molto tempo, manteniamo umanità e lucidità“.

Scroll Up