Home > Ultima ora cronaca > Cattolica, Carabinieri trovano pregiudicato con supermarket della droga

Cattolica, Carabinieri trovano pregiudicato con supermarket della droga

Durante il fine settimana, i Carabinieri di Riccione, nell’ambito delle iniziative tese ad controllare ogni manifestazione di criminalità, hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio nei pressi delle principali vie della “movida” riccionese, tese a far rispettare le misure di contenimento del la pandemia, soprattutto in considerazione delle ulteriori restrizioni contenute nel nuovo decreto emanato dal Governo, che entrerà in vigore da domani 1 marzo. 

A conclusione di un’intensa attività investigativa finalizzata al contrasto dei reati in materia di sostanze stupefacenti, hanno arrestato, un napoletano di 41 anni, residente da tempo a Cattolica, già noto alle forze dell’ordine, perché trovato in possesso di un vero e proprio assortimento di diverse sostanze stupefacenti per complessivi 352 grammi di marijuana, 10 pasticche di ecstasy, 31 grammi di cocaina già confezionata in dosi, 3 grammi di hashish, un bilancino di precisione e materiale per confezionamento, nonché la somma di 350 euro in contanti, ritenuta il provento di attività illecita. 

L’arrestato su disposizioni dell’autorità giudiziaria di Rimini, è stato sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari. 

Sempre nel corso dei controlli, i Carabinieri di Saludecio, insieme a quelli di Morciano, hanno deferito in stato di libertà un cattolichino di 30 anni, residente a Gradara, perché trovato in possesso di 15 grammi di hashish ed idoneo materiale per il confezionamento dello stupefacente. 

 

Scroll Up