Home > Ultima ora Attualità > Riccione: lavori per liberare il porto dopo le mareggiate

Riccione: lavori per liberare il porto dopo le mareggiate

E’ arrivata in porto questa mattina la “Dragonza”, la draga più grande, per un intervento straordinario che durerà fino al primo pomeriggio di oggi e assicurerà la navigabilità dell’imboccatura per tutta la stagione estiva. La draga “Uso” invece rimarrà in porto a disposizione per tutta l’estate nel caso servissero piccoli interventi. Questo dragaggio straordinario, effettuato dalla stessa ditta che cura il dragaggio dell’imboccatura del Porto metterà dunque in sicurezza per la stagione la navigabilità. Nell’occasione verranno anche ridefiniti i due vasconi, lato Sud e lato Nord che per effetto delle mareggiate delle ultime settimane hanno perso profondità. I due vasconi sono stati creati a salvaguardia dell’imboccatura del porto di Riccione, in caso di mareggiate straordinarie ne evitano infatti la chiusura. L’intervento metterà in sicurezza e garantirà l’uscita delle barche della scuola vela.

Questo intervento è stato deciso immediatamente per dare una risposta veloce dopo le mareggiate degli ultimi giorni che hanno spostato quantità di sabbia – ha spiegato l’assessore al Demanio, Andrea Dionigi Palazzi –. Le condizioni meteo hanno permesso alla Dragonza di lavorare già da questa mattina per cui nel primo pomeriggio di oggi le operazioni di sistemazione e messa in sicurezza del canale di ingresso del porto saranno concluse“.

Scroll Up