Home > Ultima ora politica > Patto Civico Riccione: “Le dichiarazioni del sindaco sui vaccini hanno fatto un danno enorme”

Patto Civico Riccione: “Le dichiarazioni del sindaco sui vaccini hanno fatto un danno enorme”

Patto Civico Oltre interviene sulle dichiarazioni del sindaco di Riccione sulle vaccinazioni. Un comunicato di critica netta alle affermazioni di Renata Tosi.

“L’intervista della sindaca Tosi sui vaccini, che ha provocato il commento sulla sua pagina Facebook del Dott. Roberto Burioni massimo esperto in materia, ha fatto un danno a Riccione.

La foga propagandistica della sindaca ed il voler parlare ed emettere sentenze anche su ciò che non conosce questa volta l’hanno davvero fregata.

La Sindaca ha espresso dubbi sulla definizione “immunità di gregge” ha detto che sarebbe un termine “nato all’improvviso” ed ha aggiunto che “su questo termine ci sarebbe da discutere”. Essendo la definizione stata coniata circa un secolo fa ed essendo diffusamente utilizzata in letteratura medica da almeno cinquant’anni, è chiaro come l’uscita della sindaca abbia rappresentato il suo solito vizio di voler parlare di tutto e di voler sentenziare su tutto, anche su quello che non conosce. Presunzione ed ignoranza (nel senso di non conoscenza). Il tutto a fini propagandistici, nell’occasione peraltro numericamente controproducenti.

Per il Dott. Burioni è stato un gioco da ragazzi canzonare la nostra prima cittadina ed infatti egli ha pubblicato l’intervista del Carlino con questo commento: “Renata Tosi, sindaco di Riccione, è perplessa sull’immunità di gregge. Chissà come la pensa sul principio di Archimede e sulla forza di gravità. Medioevo romagnolo” accusandola implicitamente di non conoscere ciò di cui stava parlando.

Il fatto è che il Dott. Burioni è molto seguito, e che – in base a statistiche disponibili – i genitori decisamente contrari alle vaccinazioni sono appena l’1% degli interessati.

E così, l’uscita ignorante e no vax della sindaca (che ha addirittura detto che non farà multe, quando in base alla legge la competenza ad irrogarle spetta all’Ausl) ha subìto l’amplificazione nazionale della pagina pubblica di Burioni ed ha scatenato in poche ora quasi 10.000 like, 1.000 condivisioni e circa mille commenti.

Li abbiamo letti quei commenti; al netto degli insulti e delle volgarità che ripudiamo anche se rivolte alla Tosi, Riccione – che la Tosi rappresenta tutta agli occhi degli italiani – è uscita con le ossa rotte.

C’è chi dichiara di disdire le vacanze già prenotate; chi dice che aveva un dubbio se venire o meno e la sindaca glielo ha tolto; chi ha colpevolizzato i riccionesi tutti perché quel sindaco lo hanno eletto. La reazione dei commentatori contro Riccione – ancor prima che contro la Tosi – è stata tale che ad un certo punto il Dott. Burioni ha dovuto intervenire scrivendo “Boicottate il sindaco, non Riccione”. Andateli a leggere quei commenti, meritano davvero.

Come se non bastassero le altre sue sciagurate scelte in materia turistica, oggi la sindaca ha deciso di metterci il carico; a pagarne le conseguenze, come sempre, sarà Riccione tutta, i suoi operatori ed i suoi abitanti.”

Carlo Conti Capogruppo e Marco De Pascale Segretario PATTO CIVICO OLTRE

Scroll Up