Home > Cronaca > Riccione, organizzavano festini a base di cocaina in casa, nei guai due imprenditori

Riccione, organizzavano festini a base di cocaina in casa, nei guai due imprenditori

Due imprenditori, soci in affari e incensurati e titolari di numerosi negozi di abbigliamento sparsi su tutta la Riviera da Cesenatico a Riccione sono finiti  nei guai per reati di droga. Entrambi sono domiciliati a Riccione ma originari di Rimini. Uno, B.M. 45enne  è finito in manette, l’altro M.L. 40enne  è stato denunciato a piede libero. Per entrambi l’accusa è quella di detenzione di droga ai fini di spaccio.

Sono infatti stati trovati in possesso di circa 31 grammi di cocaina, pochi grammi di hashish, due bilancini di precisione e svariato materiale atto al confezionamento della droga. Nei loro appartamenti, i due erano soliti organizzare festini a base di cocaina. Ieri mattina però, a bussare alle porte di casa sono stati i Carabinieri di Riccione, che da tempo li tenevano d’occhio con la collaborazione dei militari del nucleo cinofili di Bologna.

L’indagine è stata coordinata del pubblico ministero Luca Bertuzzi della Procura di Rimini. Il pm Stefano Celli ha poi convalidato l’arresto e disposto il giudizio direttissimo.

 

 

Ultimi Articoli

Scroll Up