Home > Ultima ora politica > Riccione, Paolini, F.d’I.: “Soppressi gli ambulatori di Oculistica e Otorinolaringoiatria al Ceccarini. Il Sindaco provveda”

Riccione, Paolini, F.d’I.: “Soppressi gli ambulatori di Oculistica e Otorinolaringoiatria al Ceccarini. Il Sindaco provveda”

Il fatto è semplice, le sue conseguenze devastanti”, dichiara Stefano Paolini, commissario del partito di Fratelli d’Italia a Riccione.

Santarcangelo, Novafeltria, Bellaria e Rimini continuano a disporre di un servizio di elementare civiltà e decoro sociale: sono gli ambulatori CUP di Specialistica Ambulatoriale di Oculistica e Otorinolaringoiatria, servizi estremamente necessari per quei soggetti ‘deboli’ che sono gli anziani. Ma non solo per loro”, continua l’esponente politico della  destra.

Ora questo servizio a Riccione è stato soppresso, nonostante sia assolutamente indispensabile. 

I nostri cari – prosegue il comunicato dell’esponente del partito della Meloni – devono essere accompagnati negli altri centri che ancora dispongono di questo servizio. 

Perché gli anziani vanno accompagnati? Semplice. Durante la visita vengono somministrati farmaci che poi gli impediscono poi di mettersi al volante. 

Non finisce qui: le visite poi vengono spostate a Rimini in via Circonvallazione Occidentale dove è critica la situazione parcheggi. 

Ribadiamo che questi ambulatori sono presenti a Cattolica, Bellaria, Rimini, Verucchio, Santarcangelo e Novafeltria. E mancano a Riccione.

L’infausta decisione è stata presa cancellando i contorni della democrazia da quegli stessi cantori della libertà d’espressione. 

Quando invece è evidente in queste situazioni di problemi “minimi” che i pochi partiti a rimanere in attenta osservazione e difesa del sociale, davanti a questi svarioni comunali, sono quelli come Fratelli d’Italia. Che però vengono sempre e comunque tacciati di scarsa rappresentatività ‘democratica’.

Una volta riprese le visite ambulatoriali specialistiche all’ospedale di Riccione dopo l’emergenza Covid è un danno e un sopruso che i reparti di Oculistica e Otorinolaringoiatria siano lasciati cadere. E insieme a loro, i nostri anziani.

Chi non ha rispetto per loro – conclude Stefano Paolini, commissario riccionese di Fratelli d’Italia – non merita le libertà che si prende. Ci si augura quindi che il Sindaco voglia porre mano con solerzia al risanamento di questa vituperevole situazione”.

Stefano Paolini, commissario Fratelli d’Italia, Riccione

Scroll Up